Cesare Cremonini con le scarpe Fanga
Cesare Cremonini con le scarpe Fanga

Milano, 21 giugno 2018 - Moda e musica sempre più vicine, sempre più in simbiosi. E poi incontri di vita, collaborazioni creative, tra chi è della stessa terra e parla lo stesso linguaggio della fantasia, come quella sbocciata tra Cesare Cremonini e Bruno Riffeser Monti, entrambi bolognesi, uniti per l'amore per la loro città e per il suo dialetto. Ed ecco che il cantautore più amato che ieri sera si è esibito davanti ai 55.000 di San Siro ha deciso di indossare gli stivaletti della capsule collection Boots C.C per Cesare Cremonini realizzati in esclusiva per l'artista e per questo fantastico tour Stadi 2018 dal marchio "Fanga" (che in dialetto bolognese significa scarpa), di cui Bruno Riffeser Monti è fondatore e proprietario. 

Sul palco Cremonini ha mostrato tutti e quattro i modelli e così dopo Milano farà ancora per le altre tappe del tour Lignano, Roma e Bologna: quattro varianti della capsule Boots C.C in pelle, declinati nei colori oro, argento, rosso e nero. In particolare lo stivaletto in pelle laminata con un effetto scintillante è stato disegnato da Fanga proprio in collaborazione con Cesare Cremonini.

FANGA_31968553_202544

"Poter far indossare una mia calzatura ad un’artista con cui sono cresciuto e per altro della mia stessa città è un sogno che si realizza", racconta Bruno Riffeser Monti, che ha appena mostrato le sue collezioni Fanga Fanga Pret à Porter all'ultimo Pitti Uomo a Firenze. "Realizzare la capsule è stato un processo creativo molto divertente e ringrazio Cesare per la disponibilità e partecipazione a questo progetto". 

Il tacco di ogni stivaletto è stato personalizzato per il tour con un dettaglio prezioso costruito a mano da artigiani aretini. Diversi per finitura e forma in ogni modello – in oro giallo o invecchiato, argento, rodio - hanno, però, in comune una incisione che riporta il nome di Cesare Cremonini e la  dicitura "STADI 2018".


.