Meteo, la primavera va in pausa. Da lunedì aria fredda e anche neve (foto iStock)
Meteo, la primavera va in pausa. Da lunedì aria fredda e anche neve (foto iStock)

Roma, 23 marzo 2019 - Si conferma il bel tempo, ma la parentesi primaverile sembra essere agli sgoccioli. Le previsioni meteo di domenica 24 marzo in Italia vedono il cielo sereno praticamente su tutta la penisola, ma come preannunciato sia da ilMeteo.it che da 3BMeteo, il ribaltone è alle porte, perché dalla prossima settimana un blocco d'aria molto fredda proveniente dal Nord Europa dovrebbe cambiare le carte in tavola. Si tratta di un'irruzione di aria artica, ma è evidente che, essendo quasi aprile, non nevicherà in città. Premesso ciò, va sicuramente sottolineato che il calo delle temperature sarà brusco, anche di 10 gradi e oltre. E la neve tornerà a cadere, lungo l'Appennino anche quote medio-basse, con uno "scenario di stampo invernale", dice ilMeteo.it. Nelle mappe del sito si può osservare una quota neve posizionata intorno ai 600-900 metri al Centro Nord.

Venti di Bora e colonnia di mercurio che al Settentrione potrebbe arrivare nelle minime anche a ridosso degli zero gradi. Da segnalare anche il rischio di venti a 100 km/h e di possibili mareggiate

ANCORA 24 ORE DI BEL TEMPO - In attesa del ritorno del freddo, vale la pena godersi la domenica: al Nord la presenza di nuvole sparse non infastidisce più di tanto il sole, che regala temperature calde, seppure in presenza di massime in lieve calo. Le condizioni anticicloniche consegnano cielo sereno e clima più che mite anche al Centro e al Sud, con qualche locale ma inoffensivo addensamento su Toscana, Sardegna, Calabria e Sicilia.

Previsioni del tempo di domenica 24 marzo: Nord Ovest
La situazione di generale bel tempo deve fare i conti con qualche nube di passaggio, che provoca locali offuscamenti. Le masse più dense si concentrano sul Piemonte, dove tuttavia il clima rimane asciutto. Massime tra 20 e 23°: Torino e Milano a metà strada con 21°.

Nord Est
Il cielo si mantiene mediamente soleggiato anche sulle regioni del Nord Est, che vengono disturbate solo occasionalmente da qualche nuvola sparsa e mai minacciosa. Le temperature sono ancora in rialzo, come confermato dai 18° pomeridiani a Venezia.

Centro
Nella fascia centrale della penisola prevale il sole, che continua a essere accompagnato da temperature molto piacevoli, sopra la media stagionale. In Toscana e in Sardegna il bel tempo è appena disturbato da qualche fugace velatura. Le massime arrivano fino a 22°, con 20° a Firenze e 21° a Roma.

Sud e Isole
Il tempo si preannuncia soleggiato su tutto il settore. In Sicilia e Calabria è probabile che facciano capolino alcune nuvole sporadiche, prive di conseguenze temporalesche. Le temperature rimangono stabilmente benevoli: previsti 17° a Bari e 16° a Palermo.