Previsioni meteo, weekend con il sole (foto iStock)

Milano, 7 giugno 2018 - L'"estate non decolla" (per ora) per colpa dell'"ennesimo peggioramento ormai imminente al Centro Nord con piogge e temporali anche forti". Ma alcuni esperti di previsioni meteo (in particolare ilmeteo.it) annunciano per la prossima settimana una momentanea ondata di caldo e già dal weekend un miglioramento del tempo. Intanto il meteorologo Edoardo Ferrara, di 3bmeteo.com, spiega così l'attuale fase temproalesca: "Colpa dell'assenza di un anticiclone forte sul Mediterraneo, ormai da oltre un mese sbilanciato sul nord Europa. Il Mediterraneo e dunque l'Italia rimangono così preda di vortici depressionari, che prendono vita da Spagna e Portogallo dove il tempo si mantiene insolitamente instabile e fresco. Fino a venerdì avremo dunque a che fare con nuovi rovesci e temporali al Centro Nord, dopo le piogge anche incisive sulla Sardegna". La pioggia forte imperverserà in particolare su "Valpadana, Toscana, Umbria, Marche a alto Lazio; qui non sono da escludersi anche dei nubifragi. Poco o nulla invece al Sud con fenomeni solo sporadici, più probabili sul basso versante tirrenico".

IL FINE SETTIMANA CON IL SOLE - Ma nel weekend, annunciato, andrà meglio. "Per il fine settimana ci sono invece buone notizie, con l'alta pressione che sarà in temporanea rimonta anche sull'Italia - prosegue Ferrara - sabato avremo ancora qualche residua pioggia al Centro e sul basso versante tirrenico ma in esaurimento; più sole altrove salvo qualche nuovo temporale su Alpi, Appennino e Friuli Venezia Giulia. Domenica in prevalenza soleggiata ovunque fatta eccezione per ancora qualche occasionale e breve temporale di calore sui monti e all'estremo Sud". Le temperature "s<nearanno in calo venerdì soprattutto al Centro Nord in concomitanza con il passaggio del vortice temporalesco. Nel weekend invece netta ripresa con valori pienamente estivi e punte di 30-32 gradi sulle aree interne; moderata sensazione di afa lungo le coste e sulla Pianura Padana", concludono da 3bmeteo.

Meteo, i tornado spaventano l'Italia. Cento in un anno

"Frequenti rovesci e temporali, anche forti"

LE PREVISIONI PER VENERDI' - Nel dettaglio, giornata all'insegna dell'instabilità in gran parte del Centro Nord, mentre al Sud - diocesaranno possibili anche delle schiarite temporaneamente ampie. Al mattino numerosi rovesci o temporali tra Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche, fenomeni più isolati nel resto del Centro, su Nord Ovest, Veneto e nel nordovest della Sardegna. Nel pomeriggio ancora frequenti rovesci o temporali tra Emilia, zone interne del Centro e settore del medio Adriatico. Isolati rovesci sul resto del Centro, sull'Appennino meridionale nel nord della Sardegna e lungo le Alpi con coinvolgimento in serata anche delle pianure delle Venezie. Verso sera tendenza a schiarite al Nord Ovest. Temperature massime in calo in Emilia Romagna, al Centro e sul basso versante tirrenico. Punte oltre i 30 gradi su Puglia meridionale e settore ionico. Lievi rialzi in Sardegna ed estremo Nord Est. Venti fino a moderati in gran parte del Sud e Sicilia. Nel fine settimana tendenza a un miglioramento grazie all'allontanamento del vortice di basso pressione verso la Penisola balcanica.

I DETTAGLI DI SABATO E DOMENICA - Sabato sarà una giornata con schiarite già ampie fin dal mattino al Nord Ovest, nel settore centrale della Val Padana e nelle Isole. Non mancheranno però residui episodi di instabilità con qualche isolato rovescio al mattino su zone interne della Toscana, Umbria e nord delle Marche. Isolati rovesci o temporali nel pomeriggio sulle Alpi centro-orientali e lungo l'Appennino con fenomeni in esaurimento entro sera. Temperature massime in temporaneo calo anche sulla Puglia e sul settore ionico, già in rialzo invece al Centro-nord e in Sardegna. Venti occidentali fino a localmente moderati sul Ligure, medio e basso Adriatico Sud e Sicilia. Domenica il miglioramento sarà ancora più diffuso con prevalenza di sole in gran parte d'Italia e clima più caldo con punte di 30-32 gradi. Pochi episodi di instabilità pomeridiana saranno possibili sulle Alpi e nelle zone interne tra Basilicata, Puglia meridionale e Sila.

Estate 2018 e vacanze, le mete preferite dagli italiani (secondo i portali di viaggi)

"Le temperature faranno un balzo di 5 o 6 gradi"

L'ANTICICLONE AFRICANO - Conferme, più caute, sul caldo di inizio settimana anche dal Centro Epson Meteo, che segnala: il promontorio di alta pressione proteso dal Nord Africa garantirà ancora tempo stabile sull'alto Adriatico e al Centro Sud, con temperature in ulteriore lieve aumento. Nella giornata di lunedì tendenza a un aumento dell'instabilità sulle Alpi e in prossimità della fascia prealpina, da martedì anche sulle pianure del Friuli e delle regioni di Nord Ovest. L'arrivo del caldo è confermato anche da 3bmeteo.com: "In parole semplici le temperature faranno un nuovo balzo aumentando anche di 5-6 gradi in più rispetto a questi giorni".