Previsioni meteo, ondata di caldo in vista sull'Italia (foto Castellani)

Milano, 6 giugno 2018 - Ancora temporali, ma le previsioni meteo per il fine settimana lasciano ben sperare per il bel tempo. Giornate al mare e gite in montagna sembrano salve. E da domenica, addirittura, potrebbe presentarsi la prima vera ondata di caldo della stagione. Milano, Bologna e Padova, ma anche Firenze e Roma raggiungeranno i 33-34 gradi.

In forma per l'estate, con le tisane depurative

INTANTO... - Ma andiamo per gradi: il vortice di bassa pressione che si sta lentamente avvicinando dalla Spagna fino a venerdì  - spiega il Centro Epson Meteo - determinerà ancora condizioni di tempo instabile sull'Italia, principalmente sulle regioni del Centro Nord e sulla Sardegna. Il clima resterà tuttavia caldo e talora afoso quasi ovunque, con temperature superiori alla media specialmente sulle regioni centro-meridionali e al Nord Est. Per il fine settimana - spiegano i meteorologi - si profila invece un generale miglioramento del tempo a causa della temporanea espansione verso l'Italia dell'Anticiclone Nordafricano, che specialmente tra domenica e lunedì determinerà anche un sensibile rialzo delle temperature.

GIOVEDI' - Domani al Sud e sulla Sicilia tempo prevalentemente soleggiato e caldo. Al mattino rovesci sparsi sulla Sardegna, isolati su estremo Nordovest e Nordest. Nel pomeriggio ancora rovesci e temporali in Sardegna, qualche temporale isolato più probabile lungo l'Appennino, in Piemonte, lungo le Alpi e sul Veneto. Alla sera si accentua l'instabilità sulle regioni centrali tirreniche a partire dal Lazio e nella notte anche su Emilia e Val Padana centro-occidentale. Temperature in aumento al Sud e in Sicilia e quasi ovunque al di sopra della norma, specie al Nordest e sulle regioni peninsulari. Venti moderati orientali in Sicilia e sul basso Ionio.

VENERDI' - Dovrebbe essere l'ultimo giorno con tempo incerto. Ancora instabilità al Centro Nord con tendenza a un primo miglioramento al Nord Ovest nella seconda parte della giornata e tempo nel complesso più stabile in Sardegna. Al Sud qualche occasionale fenomeno sarà possibile su Campania e Calabria tirrenica. I rovesci o temporali più intensi dovrebbero interessare l'Emilia Romagna le Marche, le zone interne e adriatiche del Centro.

"Nel fine settimana tornerà il tempo stabile"

IL WEEKEND - Le notizie per il prossimo fine settimana sono positive: la tendenza più probabile vede una temporanea rimonta nord-africana, favorevole ovunque a un tempo più stabile e caldo da piena estate con temperature al di sopra delle medie stagionali. Il vortice di bassa pressione responsabile della fase di maltempo si allontanerà verso i Balcani favorendo un progressivo miglioramento. Sabato locali e residui episodi di instabilità si dovrebbero limitare all'estremo Nordest e alle zone interne del Centro-Sud.

Estate 2018 e vacanze, le mete preferite dagli italiani (secondo i portali di viaggi)

TEMPERATURE - Ilmeteo.it parla addiriturra di una "toccata e fuga" della "bolla africana" sull'Italia, con punte di 34 gradi al Nord Est e fino a 39 in Sicilia. Le temperature saliranno costantemente al Centro Nord toccando valori massimi di 33 gradi sul Veneto e il Trentino Alto Adige, 28-31 gradi in Lombardia come a Milano ed Emilia Romagna. Qualche grado in meno invece su Piemonte e Liguria. Temperature via via pù alte man mano che ci sposta verso Su. Roma dai 30 di domenica salirà fino ai 32 gradi di lunedì, Taranto toccherà i 36 gradi sempre lunedì mentre la Sicilia, che sarà la regione più calda d'Italia, probabilmente batterà il record di caldo per il mese di giugno con i 39 gradi previsti a Catenanuova (Enna). Antonio Sanò, direttore e fondatore del sitoannuncia però che da martedì 12 le temperature torneranno a diminuire a partire dal Nord e poi via via anche al Centro Sud, infatti l'anticiclone africano subirà -  spiegano gli esperti - l'ennesimo 'scacco matto' ad opera delle perturbazioni atlantica, mai così in forma come quest'anno.