Casa A326
Casa A326

Seguendo le richieste dei committenti, i progettisti hanno sviluppato un progetto per rinnovare completamente il look della casa, conferendole una maggiore luminosità e migliorando la distribuzione degli spazi.

L'appartamento presentava un lay out tipico degli anni ‘70, con ambienti separati tra loro da un corridoio distributivo. Il concept principale del progetto ha, così, previsto la demolizione di tutte le divisioni esistenti interne, e la disposizione della zona giorno nella parte anteriore della casa, la zona notte sul retro e i servizi contenuti in blocchi.

Oltrepassato l’ingresso, si apre un ampio open space composto da cucina e a destra soggiorno e sala da pranzo. Una porta scorrevole permette di separare la cucina quando necessario.
I blocchi dei servizi sono stati rivestiti con delle boiseries in legno: la prima boiserie parte dai pilastri della cucina, attraversa la zona pranzo e arriva nello studio inglobando il ripostiglio e il bagno ospiti; la seconda boiserie parte invece dall’armadio dello studio, attraversa il corridoio e arriva nella camera da letto avvolgendo cabina armadio e bagno padronali.
Una porta scorrevole in specchio fumé, separa il living e la zona giorno, dalla zona notte. Quasi tutti gli arredi sono stati disegnati su misura dallo studio DiDeA e realizzati da artigiani locali. I colori giocano sui toni del beige e del marrone.

L’attenzione all’artigianalità e ai dettagli contraddistingue il progetto: dalle maniglie delle porte scorrevoli agli elementi in legno nel bagno ospiti, alla parete in listelli neri dello studio, tutti elementi disegnati e realizzati su misura, che restituiscono organicità materica e identità allo spazio progettato.