Foto: Warner Bros Television/Chuck Lorre Productions
Foto: Warner Bros Television/Chuck Lorre Productions

È tempo che i cervelloni nerd si salutino e vadano ognuno per la propria strada: Warner Bros Television e CBS hanno deciso che la sitcom The Big Bang Theory chiuderà i battenti nel 2019, con la dodicesima e ultima stagione e dopo aver collezionato una serie di record.

THE BIG BANG THEORY
Iniziata nell'ormai lontano 2007, la serie TV creata da Chuck Lorre e Bill Prady ha saputo fare qualcosa che sembrava impossibile: trasformare in un successo globale le vicende di un gruppo di secchioni con la passione per i videogame e i fumetti. Nel corso di undici stagioni ha conquistato un totale di 216 nomination, fra Emmy, Golden Globe e premi vari, arrivando a vincerne 56 e potendo fregiarsi di essere la più lunga sitcom registrata in multicamera nella storia della televisione.

LA FINE PER 'COLPA' DI SHELDON
Secondo un'esclusiva del magazine Entertainment Weekly, la decisione di chiudere 'The Big Bang Theory' è stata presa dopo che l'attore Jim Parsons, interprete del fisico teorico Sheldon Cooper, ha espresso il desiderio di lasciare lo show. Non è chiaro se questo abbia evidenziato che che non c'era più molto da raccontare oppure se ha costretto Chuck Lorre e Bill Prady a terminare la sitcom prima di quanto avessero voluto. È più probabile la prima ipotesi, ma al momento i portavoce delle persone coinvolte tacciono e dunque non è possibile fugare i dubbi.

LA DODICESIMA E ULTIMA STAGIONE
L'ultima stagione andrà in onda negli Stati Uniti a partire dal 24 settembre 2018 e sarà composta da 24 episodi, come ormai da qualche anno a questa parte (la prima ne aveva solo 17, la seconda e la terza 23). Questo significa che l'episodio finale andrà in onda a maggio del 2019 e che alla fine avremo visto 279 puntate: un record per il mondo delle sitcom. I dettagli sulla trama sono ovviamente tenuti segretissimi, ma Chuck Lorre e Bill Prady promettono una chiusura "epica e creativa".

LE PAROLE DI CHUCK LORRE E BILL PRADY
In un comunicato congiunto e firmato anche da Warner Bros Television e CBS, i creatori di 'The Big Bang Theory' hanno scritto: "Saremo sempre grati ai fan per il supporto che ci hanno fornito nel corso di questi anni. Tutti noi, il cast, gli sceneggiatori e la troupe, apprezziamo enormemente il successo del nostro show e siamo determinati a realizzare una stagione finale che ne rappresenti una chiusura epica e creativa".

Leggi anche:
- GLOW: Netflix conferma la stagione 3
- Deadwind: il nuovo thriller scandinavo di Netflix
- Ghoul, la miniserie horror di Netflix