Enrico Vanzina – Foto: Mario Cartelli/LaPresse
Enrico Vanzina – Foto: Mario Cartelli/LaPresse
Per molti anni il cinepanettone è stato un appuntamento natalizio imprescindibile nelle sale cinematografiche italiane, ma recentemente il format si era parecchio indebolito e anche il pubblico aveva iniziato a preferirgli altre proposte. La domanda, dunque, è questa: cambierà qualcosa il fatto che il nuovo cinepanettone, intitolato 'Natale a 5 stelle', esca solo su Netflix, venerdì 7 dicembre?

NATALE A 5 STELLE, IL CINEPANETTONE DI NETFLIX
Scritto da Enrico Vanzina e dedicato alla memoria del fratello Carlo (morto l'8 luglio 2018), 'Natale a 5 stelle' racconta la storia del primo ministro italiano in visita in Ungheria. Qui alternerà gli impegni istituzionali alla compagnia di una giovane onorevole dell'opposizione, cercando di tenere il piede in due scarpe. Poppe e politica, insomma, in un connubio che sembra fatto apposta per quel tipo di commedia che mette alla berlina, in modo più o meno efficace lo scopriremo più avanti, i vizi e le virtù dell'Italia contemporanea.

NATALE A 5 STELLE, IL CAST E IL REGISTA
Secondo quanto annunciato da Netflix Italia, il cinepanettone avrà per protagonisti Massimo Ghini, Richy Memphis, Martina Stella, Paola Minaccioni e Biagio Izzo. A dirigere questo cast troviamo Marco Risi, regista in precedenza di film come 'Mary per sempre', 'Ragazzi fuori' e 'L'ultimo capodanno: un curriculum che segnala un potenziale cambio di rotta, per il cinepanettone, o quanto meno la possibilità di un taglio originale.

LA RISPOSTA DELLA RETE
Netflix Italia ha annunciato 'Natale a 5 stelle' attraverso il proprio profilo Twitter e di conseguenza sono subito fioccati i messaggi di risposta degli utenti. Una volta capito che non si trattava di uno scherzo (c'è chi l'ha creduto) il grosso dei tweet è stato di tenore negativo. Non è affatto detto che ciò possa inficiare il successo del film, una volta pubblicato, ma è comunque un primo termometro della situazione.

Leggi anche:
- 22 luglio, ecco il film Netflix sulla strage di Utoya
- Apostolo, il film horror e violento di Netflix
- Le curiose creazioni di Christine McConnell: un cooking show da paura