Foto: XYZ Films/Netflix
Foto: XYZ Films/Netflix
"Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci": la frase, pronunciata nel trailer del film 'Apostolo', è un perfetto riassunto del cuore pulsante del thriller/horror che Netflix pubblica all'interno del proprio catalogo venerdì 12 ottobre. Il regista e sceneggiatore è Gareth Evans, un nome che motiva l'attesa di molti spettatori.

GARETH EVANS, L'AUTORE DI APOSTOLO

Gallese classe 1980, Gareth Evans studia cinema in patria, ma è in Indonesia che trova la propria terra dorata: arrivato per realizzare un documentario sulle arti marziali, si innamora della forza cinetica di quei movimenti e inizia a pensare di infilarli in un film action.

Scopre per caso il talento di Iko Uwais, che all'epoca lavorava per una compagnia telefonica, e lo convince a recitare nel film 'The Raid' (2011), uno dei migliori action del nuovo millennio e oggetto di culto per gli amanti del genere d'azione. 'The Raid 2' (2014) è ancora una volta un successo e con questi due precedenti di peso Gareth Evans si fa produrre 'Apostolo'.

APOSTOLO, IL FILM
La storia è ambientata nell'anno 1905. Il protagonista si chiama Thomas Richardson (interpretato da Dan Stevens) e lo seguiamo mentre si reca su un'isola remota allo scopo di salvare la sorella, rapita dai rappresentanti di un misterioso culto religioso. L'obiettivo si rivelerà difficilissimo da raggiungere e costerà la vita a molte persone.

IL TRAILER SOTTOTITOLATO


IL PARERE DI CHI L'HA VISTO
'Apostolo' ha debuttato durante il Fantastic Fest 2018, a fine settembre, e quindi possiamo dare un'occhiata al parere dei critici e degli spettatori che erano presenti. I secondi sono in media entusiasti, soprattutto perché Gareth Evans non si tira indietro quando deve mostrare sangue e violenza. La critica è più tiepida, sostanzialmente per la medesima ragione.

È però interessante notare che 'Apostolo' è anche stato salutato come un film dotato di una propria originalità, nonostante faccia chiaramente riferimento al folk-horror ('The Wicker Man') e alle suggestioni demoniache di un 'Silent Hill'. Insomma, gli amanti del genere di paura possono contare su un prodotto interessante, gli altri difficilmente ne saranno sedotti, soprattutto per l'impatto violento di certe scene.

APOSTOLO, COME VEDERE IL FILM
'Apostolo' dura poco più di due ore e Netflix ne consiglia la visione ai maggiori di quattordici anni. Sarà pubblicato nel catalogo del colosso dello streaming il 12 ottobre, con libertà di guardarlo quando e come si preferisce.

Leggi anche:
- Spider-Man: ecco il nuovo universo, animato
- Le cronache di Narnia: film e serie TV in arrivo su Netflix
- Big Mouth: ecco perché guardare la stagione 2