13 dicembre, festa di Santa Lucia
13 dicembre, festa di Santa Lucia

Domenica 13 dicembre 2020 si celebra il giorno di Santa Lucia, una festa cristiana che in diverse città d'Italia rappresenta una sorta di Natale anticipato, almeno per quanto riguarda la consuetudine di scartare i regali. Ma qual è la storia alla base di questa ricorrenza? E quali sono le località in cui viene celebrata?

La storia della festa di Santa Lucia

La Festa di Santa Lucia si celebra in ricordo dell'omonima martire siracusana, uccisa il 13 dicembre 304, nel periodo delle persecuzioni attuate dall'imperatore Diocleziano nei confronti dei cristiani. Leggenda narra che, dopo avere portato la madre malata al santuario di Sant'Agata, ottenendone la guarigione, la giovane decise di donare tutte le ricchezze di famiglia ai bisognosi, invece di condividerle con un pagano che voleva sposarla. Indispettito per il rifiuto, l'uomo la denunciò alle autorità romane, con l'accusa di professare la fede cristiana.

Processata e condannata alla pira, Lucia riuscì a sopravvivere alle fiamme, ammonendo la folla presente che la sua morte non avrebbe spaventato i cristiani, bensì addolorato i non credenti. Morì successivamente per decapitazione (o trafitta alla gola, secondo gli atti latini), ma solo dopo aver ricevuto la comunione.

Santa Lucia in Italia

Santa Lucia è una festa molto sentita a Siracusa, città di cui è anche patro na. Qui il 13 dicembre è tradizione che una statua in argent o della martire venga portata in processione dal Duomo alla Basilica di Santa Lucia al Sepolcro, anche se quest'anno la sfilata non si terrà per via delle disposizioni anti Covid.

La devozione verso la Santa è poi diffusa in alcune province del Nord It alia, tra cui Piacenza, Reggio Emilia, Cremona, Brescia, Bergamo, Verona e Udine. Per l'occasione i bambini scrivono una letterin a a Santa Lucia, che distribuisce don i nella notte tra il 12 e il 13 dicembre, portandoli in groppa al suo asinello. L'usanza prevede inoltre che prima di andare a letto i piccini lascino biscotti, vin santo e un po' di paglia (o della farina gialla) in bella vista, per dare ristoro a Lucia e al suo compagno di viaggio.

Santa Lucia nel mondo

Il giorno di Santa Lucia è popolare anche in Scandinavia, dove tuttavia, ad eccezione della Danimarca, l'evento ha uno spirito tendenzialmente più laico. A queste latitudini, Lucia (il cui nome deriva dal latino "lux", cioè "luce") viene rappresentata come una donna in abito bianco, fascia rossa e una corona di candele sulla testa; le celebrazioni in suo onore includono canti e processioni tutte al femminile. In Norvegia, Svezia e nelle zone di lingua svedese della Finlandia, le ragazze sfilano ad esempio portando con sé, oltre alla candela, biscotti e panini allo zafferano, dando vita a una cerimonia che simboleggia appunto la vi ttoria della luce sull'oscurità.

In Croazia e Ungheria il 13 dicembre la tradizione legata a Santa Lucia prevede di piantare dei chicchi di grano, da far crescere in vista del Natale, come richiamo alla natività. Nei Caraibi c'è una piccola isola che si chiama proprio Santa Lucia: il 13 dicembre si festeggia il santo patrono ed è festa nazionale.