I robot di Boston Dynamics (Foto: Boston Dynamics/YouTube)
I robot di Boston Dynamics (Foto: Boston Dynamics/YouTube)

Roma, 31 dicembre 2020 - Non si tratta di un prodigio della computer grafica. Quelli che vedete qui sotto sono davvero dei robot che ballano in gruppo sulle note di 'Do You Love Me' dei The Contours, celebre hit degli anni '60. Il video, pubblicato nelle scorse ore, è l'ennesima dimostrazione delle potenzialità degli automi di Boston Dynamics, l’ex startup di Alphabet, che dopo essere stata acquisita nel 2017 dai giapponesi di SoftBank è ora passata nelle mani di Hyunday.



Protagonisti del filmato sono il robot umanoide Atlas, il cane-robot SpotMini e il braccio intelligente Pick in versione 'struzzo su due ruote'. Gli automi si muovono in estrema scioltezza, dando vita a delle coreografie perfettamente sincronizzate con la musica. Il montaggio suggerisce la possibilità che per ottenere il risultato finale siano serviti diversi ciak; inoltre non sappiamo quale sia l'effettivo contributo dell'IA nell’apprendimento dei passi di danza. Tuttavia resta il senso di stupore nell'ammirare da parte delle macchine un tale saggio di destrezza, coordinazione ed equilibrio.

Nata nel 1992 da una costola del MIT, Boston Dynamics è diventata molto popolare negli ultimi anni grazie ai video che documentano i miglioramenti continui dei suoi robot, che con il tempo hanno imparato ad esempio a sollevare carichi pesanti, aprire porte, fare jogging, saltare come un ginnasta, cimentarsi con il parkour. Sul finire del 2019 il cane SpotMini è stato anche lanciato sul mercato; qui lo possiamo osservare all'opera mentre aiuta un team di scienziati a controllare i livelli di radiazioni nella 'zona di esclusione' del disastro nucleare di Chernobyl. In passato l’azienda ha ricevuto finanziamenti anche dalla DARPA (l'agenzia del Dipartimento della Difesa statunitense), in virtù di ipotetiche applicazioni in campo militare.