Premio Strega 2020, i 6 finalisti. La home page del sito internet
Premio Strega 2020, i 6 finalisti. La home page del sito internet

Roma, 2 luglio 2020 – È il momento di scoprire il vincitore del Premio Strega 2020. Oggi, 2 luglio, al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia è in programma la cerimonia finale del 74esimo Premio Strega. L’evento sarà trasmesso in diretta su Raitre dalle 23.05 con la conduzione del giornalista e scrittore Giorgio Zanchini, che racconterà gli esiti dello scrutinio finale con i voti in arrivo dagli ‘Amici della domenica’, che sanciranno il vincitore (o la vincitrice) del premio. A presiedere il seggio sarà il Premio Strega 2019 Antonio Scurati.

La serata si svolgerà nella tradizionale cornice del Ninfeo di Villa Giulia ma con un numero estremamente ridotto di partecipanti in conseguenza delle linee guida obbligatorie da adottare a causa del pericolo coronavirus. Durante la cerimonia è previsto un omaggio particolare ad Andrea Camilleri, a un anno dalla morte, avvenuta il 17 luglio 2019.

A differenza degli ultimi anni, in gara ci sono sei autori e altrettanti libri. La classica cinquina è diventata una sestina visto che durante la prima votazione del Premio Strega 2020 (lo scorso 9 giugno), tra i primi cinque finalisti mancava un rappresentante della piccola e media editoria e, così, come da regolamento della Fondazione Bellonci, è stato inserito un libro pubblicato da un piccolo e medio editore. Nel caso specifico si tratta di ‘Febbre’ di Jonathan Bazzi (Fandango Libri), arrivato settimo nella prima votazione con 137 preferenze.

A contendersi la vittoria finale saranno, quindi, ‘Il colibrì’ di Sandro Veronesi (La nave di Teseo) che nella prima votazione prese 210 voti, ‘La misura del tempo’ di Gianrico Carofiglio (Einaudi Stile Libero) e ‘Almarina’ di Valeria Parrella (Einaudi) – entrambi con 199 voti -, ‘Ragazzo italiano’ di Gian Arturo Ferrari (Feltrinelli) che prese 181 voti, ‘Tutto chiede salvezza’ di Daniele Mencarelli (Mondadori) con 168 voti nella prima votazione (e vincitore del Premio Strega Giovani 2020), e ‘Febbre’ di Jonathan Bazzi (Fandango Libri).

Alla vigilia dell'edizione del più ambito riconoscimento letterario italiano, secondo gli esperti, sarà un duello tra il superfavorito Sandro Veronesi e il suo ‘Colibrì’ (La Nave di Teseo) e Gianrico Carofiglio con ‘La misura del tempo’ (Einaudi), le cui quotazioni crescono di ora in ora.