I Wedding planner Enzo Miccio e  Carolina Gianuzzi
I Wedding planner Enzo Miccio e Carolina Gianuzzi

Roma, 25 febbraio 2020 – A Pechino Express 8 Soleil Sorge litiga con tutti, anche con la madre. La terza puntata del programma di Raidue, condotto da Costantino della Gherardesca, vede l’ex isolana al centro delle polemiche per i suoi comportamenti molto lontani dal fair play.

Otto le coppie al via della terza tappa dell’adventure game (prodotto da Raidue in collaborazione con Banijay Italia): i Guaglioni (Vera Gemma e Gennaro Lillio), le Collegiali (Nicole Rossi e Jennifer Poni), i Gladiatori (Max Giusti e Marco Mazzocchi), gli Inseparabili (Valerio e Fabrizio Salvatori), Mamma e Figlia (Soleil Sorge e Wendy Kay), i Palermitani (il duo comico ‘I Soldi Spicci’ formato da Annandrea Vitrano e Claudio Casisa), le Top (Ema Kovac e Dayane Mello) e i Wedding Planner (Enzo Miccio e Carolina Gianuzzi).

La competizione è sempre più dura. Ci sono da affrontare bene 532 km per arrivare a Bangkok. E alla partenza, a Hua Hin, i concorrenti devono subito mangiare il durian (un frutto che sa di cipolla marcia) nel minor tempo possibile per poi partire alle ricerca di un passaggio. Per Soleil e mamma c’è subito un intoppo: la perdita della mappa. L’ex isolana alla madre: “Imbecille, non dovevi perderla” e altre offese varie ma le immagini dicono che l’ultima ad avere la cartina era proprio la ragazza. Tra le due volano stracci. “Risolvila tu la situazione, fai la mamma. Non posso pensare sempre a tutto io” urla Soleil, continuando a lamentarsi e trattare male Wendy. “Chi ca…o è la madre tra le due?” tuona ancora. A metà gara, un magnanime Costantino fa scegliere a tutti i viaggiatori se rendere o meno una nuova mappa a Mamma e figlia. La maggioranza dice di sì, solo le Top e i Sopravvissuti non sono favorevoli. La rivalità è ormai nota tanto che Vera Gemma dichiara: “Soleil mi sta sul c…o. Se non faccio la diva io o Asia Argento, non la deve fare sicuramente lei…”.

Dopo la sfida del secondo giorno (raccogliere un sacco di escrementi di pipistrelli), tra Marco Mazocchi e Max Giusti arrivano le prime incomprensioni: il primo vuole prendere il treno, il secondo no perché ci metterebbero troppo tempo. Ma la serenità, e il passaggio, è dietro l’angolo e i Gladiatori riprendono la corsa. E pedalando come Coppie e Bartali arrivano secondi al traguardo intermedio, prime le Top. Queste due coppie si sfidano per l’immunità: il gioco degli elefanti. Vincono i Gladiatori che beneficiano di una notte in un resort extralusso. Per gli altri la corsa riparte, con le solite difficoltà. Crollo per la palermitana. “Credo di non svenire perché ho forza di volontà” dice la Vitrano.



A pochi metri dal traguardo scoppia una quasi rissa tra Sopravvissuti e Mamma e figlia con Soleil che ostacola la partenza di Lillio e Gemma mettendosi davanti al taxi. La figlia d’arte appare contrariata, Soleil: “Ognuno fa le sue strategie”. E la Gemma controbatte: “Allora la prossima volta ti meno”. Lillio: “Lei è scorretta”. Costantino: “Nonostante un comportamento antipatico non ha violato alcuna regola. Finalmente avete capito che non siete a fare la vacanza esotica”.

La classifica della terza puntata vede al primo posto, e quindi vincitori di tappa, i Wedding Planner. Seconde le Top, terze Mamma e Figlia, quarti i Sopravvissuti, quinte le Collegiali. A rischio i Palermitani (penultimi) e gli Inseparabili (ultimi). Miccio e socia puntano il dito contro i Palermitani e la tappa è veramente eliminatoria. Per il duo comico ‘I Soldi Spicci’ il viaggio di Pechino finisce qui.