Natalie Portman e Lupita Nyong'o
Natalie Portman e Lupita Nyong'o

Da qualche tempo a questa parte Apple TV+ sta cercando di accaparrarsi progetti di alto profilo per fare concorrenza ai colossi dello streaming Netflix e Amazon Prime Video: l'arrivo sulla "piattaforma della Mela" di Natalie Portman e Lupita Nyong'o rientra pienamente in questa strategia. Le due attrici, entrambe premiate con l'Oscar, una per 'Il cigno nero' e l'altra per '12 anni schiavo', saranno protagoniste della miniserie TV 'Lady in the Lake'. Si tratta dell'adattamento dell'omonimo romanzo della scrittrice statunitense Laura Lippman, considerata una delle voci più autorevoli della detective fiction d'oltreoceano e apprezzata da Stephen King.


Lady in the Lake, la miniserie TV

Pubblicato nel 2019, il libro è ambientato nella città di Baltimora, durante gli anni Sessanta. Qui incontriamo Maddie Schwartz, madre e casalinga recentemente divorziata e alle prese con il suo primo lavoro come assistente giornalista nel quotidiano cittadino. Alla disperata ricerca di un articolo che possa darle reputazione e solidità economica, decide di indagare su un caso che nessuno intende affrontare, a causa di un clima diffusamente razzista: la scomparsa otto mesi prima di Cleo Sherwood, donna energica che divideva il suo tempo fra numerosi lavori, il ruolo di genitore e quello di attivista per i diritti degli afroamericani. Maddie non lo sa, ma l'indagine le procurerà parecchi grattacapi.

La sceneggiatura della miniserie è stata firmata da Dre Ryan, che ha in curriculum scrittura e produzione esecutiva di show come 'L'uomo nell'alto castello', 'The Exorcist' e 'Colony'. La regia sarà invece curata dall'israeliana Alma Har'el, la prima donna nella storia della Directors Guild of America a essere candidata sia come migliore regista di uno spot pubblicitario (nel 2018), sia come migliore regista di un film di finzione (nel 2020, per 'Honey Boy'). Grazie a 'Lady in the Lake' dirigerà Natalie Portman nel ruolo della neo giornalista investigativa Maddie Schwartz e Lupita Nyong'o in quello dell'attivista per i diritti degli afroamericani Cleo Sherwood.
Ancora mancano indicazioni sull'inizio delle riprese e sull'uscita in streaming.

Leggi anche:
- I migliori registi e registe dell'anno secondo Hollywood
- Bafta 2021: le nomination premiano 'Nomadland' e 'Rocks'
- La regina degli scacchi: in arrivo il musical di Broadway