Foto: El Deseo/Pathé/RTVE/Remotamente Films/Sony Pictures Entertainment
Foto: El Deseo/Pathé/RTVE/Remotamente Films/Sony Pictures Entertainment

Giovedì 28 ottobre esce nelle sale cinematografiche italiane 'Madres Paralelas' di Pedro Almodovar, uno dei film più applauditi al Festival di Venezia 2021 e vincitore in quella kermesse della Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, assegnata a Penélope Cruz.
 

Madres Paralelas, tutto sul film

La trama mette al centro due future madri, che si conoscono nell'ospedale in cui stanno per partorire e che creano fra di loro un forte legame. Si chiamano Janis e Ana condividono il fatto che la gravidanza era inattesa, ma per il resto sono molto diverse: una è giovane, spaventata e traumatizzata, mentre l'altra si fa forte dell'esperienza degli anni, ha un lavoro che la appaga e intende accogliere la nascitura con esultanza. A un certo punto il fato gioca le sue carte, complicando in maniera clamorosa le vite di entrambe.

Il regista e sceneggiatore di 'Madres Paralelas' è lo spagnolo Pedro Almodovar, classe 1949 e uno dei nomi più stimati del cinema contemporaneo, autore di film molto apprezzati da pubblico e critica come 'Parla con lei', 'Tutto su mia madre', 'Donne sull'orlo di una crisi di nervi' e via di questo passo. Da sempre attento alla dimensione femminile, Almodovar ha inserito in questo suo ultimo film anche una tematica storica, ragionando sulla guerra civile di Spagna e sulle ferite che ha lasciato aperte. Presentando 'Madres Paralelas' al Festival di Venezia ha detto che "parla degli antenati e dei discendenti, della verità sul passato storico e della verità più intima dei personaggi. Parla dell'identità e della passione materna attraverso tre madri molto diverse tra loro. Insieme a Janis e Ana, c'è Teresa, la madre di Ana, egoista e priva di istinto materno. Come narratore, in questo momento sono queste madri imperfette, molto diverse da quelle che sono apparse finora nella mia filmografia, quelle che più mi ispirano".
 


Il trailer

 

Le recensioni, cosa ne pensa la critica

In generale la critica ha speso parole entusiaste, generando una media voto su Metacritic di 86/100. Molti hanno segnalato che 'Madres Paralelas' è uno dei film più accessibili di Almodovar, ma che questo non si traduce in un prodotto sciatto o poco ispirato, anzi. Restano infatti inalterate la freschezza, la forza e la sensibilità di un cinema che sa indagare come pochi altri l'universo femminile e quello più ampio della nostra società.