Sabato 15 Giugno 2024
RITA BARTOLOMEI
Magazine

Lupi e orsi: da oggi in Tirolo via libera all'abbattimento degli esemplari problematici

L’esperto: per la prima volta decide un’autorità locale. Ma la direttiva Habitat resta sempre valida e l’Europa può anche intervenire ex post. Cosa può accadere in Italia

Bolzano, 1 aprile 2023 - Lupi ma anche orsi e sciacalli dorati: da oggi 1 aprile in Tirolo entrerà in vigore una legge che consentirà l’abbattimento degli animali problematici. Ad esempio quelli che si avvicinano a case o stalle. L’Alto Adige sta a guardare.

Approfondisci:

Orsa JJ4, l’Ispra: “Cosa c’è scritto nel nostro parere al Tar”. Non solo abbattimento: cosa può accadere

Orsa JJ4, l’Ispra: “Cosa c’è scritto nel nostro parere al Tar”. Non solo abbattimento: cosa può accadere
Approfondisci:

Messner: “Troppi orsi in Trentino, trasferiamoli in Siberia”. Spray anti aggressioni in Cdm

Messner: “Troppi orsi in Trentino, trasferiamoli in Siberia”. Spray anti aggressioni in Cdm
Approfondisci:

Andrea Papi ucciso da un orso in Trentino, Pratesi (WWF): “Per quell’animale meglio una pallottola che una vita da prigioniero”

Andrea Papi ucciso da un orso in Trentino, Pratesi (WWF): “Per quell’animale meglio una pallottola che una vita da prigioniero”
Lupi dannosi: da oggi 1 aprile abbattimento possibile in Tirolo
Lupi dannosi: da oggi 1 aprile abbattimento possibile in Tirolo

Filippo Zibordi, esperto faunista e referente Oikos per il Trentino: che cosa può accadere in Italia? “La novità è che per la prima volta la legge non prevede il parere di un organismo centrale, quindi nazionale, per dare il via all’abbattimento di una specie particolarmente protetta com’è il lupo. In Italia ad esempio serve l’ok dell’Ispra, lo stesso principio vale in Francia”.

La legge tirolese invece dà piena autonomia all’autorità locale

“E questa è la vera novità. Per questo l’Alto Adige sta a guardare. Perché se l’Europa non dovesse eccepire su questa legge, probabilmente l’Alto Adige percorrerebbe lo stesso binario. Così si potrebbe arrivare ad abbattere un lupo sulla base di decisioni autonome e locali”.

Ma i paletti della direttiva Habitat sarebbero ancora validi?

“Certo, la direttiva Habitat resterebbe in vigore e quindi resterebbero validi i punti fissati per arrivare all’abbattimento, tra questi la necessità di dimostrare che non c’è un’altra strada possibile. La legislazione europea non può essere violata o bypassata. Di base neanche la legge del Tirolo va contro questi principi. Ma è diverso che a dire “i principi sono stati rispettati” sia un ente nazionale o un’autorità locale”.

Prendiamo l’aggressione dell’Orso MJ5: come finirebbe? 

“La provincia di Trento se spettasse a lei deciderebbe l’abbattimento domani, Ispra invece potrebbe ragionare in altro modo. Da capire cosa può accadere perché comunque l’arbitro, cioè l’Europa, resta sopra. E l’intervento della Ue può essere anche ex post”.