"Siamo all’inizio di un cambio generazionale, di un addio alla moda come mezzo creativo. Il successo di Lena Dunham e della sua serie Girls dimostrano un interesse a fare cose più intelligenti e di sostanza che disegnare vestiti", aveva scritto nel 2013 la fashion editor del New York Times Cathy Oryn. Profezia smentita dai fatti: ieri ha debuttato in rete la prima collezione di moda dell’attrice, sceneggiatrice e regista Usa Lena Dunham, eroina di quel Girls che nel 2012 fece scalpore abbattendo i cliché fisici e moralistici della commedia femminile Sex and the City. Della nuova linea per alla taglie plus la 34enne Lena non è solo designer ma anche testimonial e modella.