Roberto Bolle, 46 anni, stella della danza internazionale
Roberto Bolle, 46 anni, stella della danza internazionale

La cultura, e la danza in particolare, come ossigeno, secondo Roberto Bolle, per ricominciare, perché "non possiamo permetterci di abituarci ad una vita senza arte". "È importante tornare alla cultura, alla bellezza, agli spettacoli del vivo" ha detto l’étoile della Scala, presentando una serie di iniziative che lo vedono protagonista. Cominciando da On Dance, la grande manifestazione che ha ideato nel 2018, per portare il ballo, in ogni sua forma, in giro per Milano, da domani al 6 settembre, coinvolgendo gratuitamente tutti gli appassionati.

Questa edizione 2021 sarà particolare, non solo per i protocolli sanitari che dovranno essere applicati, ma soprattutto perché si svolge a pochi mesi dalla morte di Carla Fracci, scomparsa il 27 maggio scorso. " A Carla in realtà devo l’idea di On Dance e vorrei dedicarle questo momento – ha detto Bolle – È stata lei la prima a portare fuori dai teatri la danza, in momenti in cui nessuno ha avuto la sua visione, lei era una pioniera".

Aperta dalla mostra Passo a due-Roberto Bolle e Giovanni Gastel, nel Museo di Gallerie d’Italia, la manifestazione proseguirà con il workshop e le Openclass, un calendario di lezioni aperte a tutti nel Castello Sforzesco, sede anche del final show con la partecipazione di molti ospiti e un momento corale, nel quale dovrebbero essere coinvolti tutti i mille spettatori ammessi.