Il nuovo romanzo di Marco Buticchi – Il mare dei fuochi, Longanesi, 420 pagine, 20 euro, in uscita oggi – spazia fra l’estate del 1980, segnata dalla tragedia di Ustica e dalla strage alla stazione di Bologna, e l’estate 2022, quando Sara Terracini e Oswald Breil si imbattono in Michela Di Romeo, vedova di un servitore dello Stato deceduto nel 1995 mentre indagava su un traffico di rifiuti tossici imbarcati su una “carretta del mare“. Un romanzo che si snoda attraverso alcune ombre che gravano ancora sulla storia d’Italia...