di Barbara Berti Il Collegio ha fatto scuola. Tra strafalcioni da matita rossa, pianti isterici per un taglio di capelli e scorribande notturne per il gusto di sfidare le regole, Il Collegio, docu-reality con protagonisti un gruppo di adolescenti dei giorni nostri costretti a vivere reclusi rispettando regole ferree, è diventato un vero e proprio fenomeno televisivo (e social) tanto che la quinta edizione – in onda ogni martedì su Raidue – sta...

di Barbara Berti

Il Collegio ha fatto scuola. Tra strafalcioni da matita rossa, pianti isterici per un taglio di capelli e scorribande notturne per il gusto di sfidare le regole, Il Collegio, docu-reality con protagonisti un gruppo di adolescenti dei giorni nostri costretti a vivere reclusi rispettando regole ferree, è diventato un vero e proprio fenomeno televisivo (e social) tanto che la quinta edizione – in onda ogni martedì su Raidue – sta facendo il boom di ascolti. E, allora, perché non replicare l’esperienza cambiando location? Magari una caserma o un convento.

Alla fine, infatti, Il Collegio – prodotto da Banijay Italia – è un po’ esperimento sociale e un po’ specchio dei tempi un cui viviamo, un format che sta aprendo un nuovo filone di reality. All’inizio del 2021 – pare dal 19 gennaio –, sempre su Raidue, andrà in onda un nuovo programma dal titolo La Caserma che porterà un gruppo di ragazzi e ragazze a vivere in una struttura militare, secondo le dure leggi e ritmi dei soldati. Niente lezioni di matematica con la Petolicchio o ballo di fine anno, ma esercizi di ginnastica, allenamenti e prove di coraggio.

Ancora una volta i protagonisti saranno i ragazzi, dai 18 ai 25 anni, che non conoscono la dura vita da militare se non attraverso i racconti dei loro padri: adesso hanno la possibilità di vivere in prima persona l’esperienza della leva militare per quattro settimane. Il programma sarà prodotto da nuova casa di produzione, la Blu Yazmine fondata da Ilaria Dallatana (sotto la sua direzione Il Collegio è sbarcato su Raidue) e Francesca Canetta (già fondatrici, con Giorgio Gori, di Magnolia).

Sullo stesso modello de Il Collegio ecco poi Ti spedisco in convento, il reality che arriva dall’Inghilterra e che il gruppo Discovery Italia proporrà nella prima versione italiana. Il format è semplice: cinque ragazze, tra i 18 ed i 23 anni, dovranno vivere per quattro settimane con delle suore rinunciando ad alcol, social e fidanzati.

Già lo scorso anno, il canale Real Time propose la versione inglese, Bad Habits, Holy Orders, con cinque “bad girl“ in cerca di “redenzione“ attraverso la vita monastica nel convento delle Figlie della Divina Carità a Swaffham nel Norfolk. Adesso toccherà alle “cattive ragazze“ italiane.