Amy Adams
Amy Adams

Roma, 5 maggio 2021 - Donne forti e determinate sono sempre esistite, ma negli ultimi anni il cinema sta dedicando loro molta più attenzione. Si inserisce in questa tendenza l'adattamento del libro 'Finding the Mother Tree' scritto da Suzanne Simard, che sarà interpretato dall'attrice Amy Adams, candidata per sei volte all'Oscar senza ancora averlo vinto: i film che le hanno fruttato la nomination sono stati 'Junebug', 'Il dubbio', 'The Fighter', 'The Master', 'American Hustle - L'apparenza inganna' e 'Vice - L'uomo nell'ombra'.

Suzanne Simard, la scienziata che ha scoperto come parlano gli alberi

In estrema sintesi, le ricerche condotte da Suzanne Simard le hanno consentito di dimostrare che esiste un'interconnessione tra gli alberi di un ecosistema: è composta da funghi e radici e attraverso di essa le varie piante si scambiano carbonio, acqua, nutrienti e segnali di difesa. Per esempio le betulle, quando perdono le foglie, ricevono dosi extra di carbonio dagli abeti di Douglas. E questi ultimi, quando sono all'ombra, ricevono il carbonio dalle betulle. Suzanne Simard ha anche identificato quelli che ha chiamato gli "alberi madre", cioè gli alberi più grandi delle foreste che fungono da hub per vaste reti sotterranee micorriziche (le associazioni simbiotiche tra funghi e piante) e che aiutano la crescita delle piantine infettandole con funghi e fornendo i nutrienti di cui hanno bisogno per crescere.

Il film con Amy Adams protagonista

Per quanto oggi Suzanne Simard sia una scienziata stimata e riverita, per molto tempo il suo lavoro è stato preso sottogamba, talvolta persino ridicolizzato. Ed è proprio questo l'elemento narrativo più interessante della sua vicenda, quello che ne fa una sorta di eroina della scienza, capace di superare mille difficoltà e di raggiungere il successo. Amy Adams, che oltre a ricoprire il ruolo protagonista sarà anche produttrice del film, ha commentato: "Il memoir di Suzanne è stato fonte di ispirazione e ci ha entusiasmato con la storia del potere della natura e dei parallelismi con la sua vita personale. Ha trasformato per sempre come guardiamo il mondo e le interconnessioni del nostro ambiente. 'Finding the Mother Tree' non è solo un bellissimo libro su una donna che ha avuto un enorme impatto su ciò che ci circonda, ma è anche un invito a proteggere e comprendere la natura, e a connettersi con essa".

Il film sarà prodotto dalla casa di produzione di Amy Adams (Bond Group Entertainment) insieme a quella di Jake Gyllenhaal (Nine Stories). Secondo voci di corridoio, i due hanno vinto una serrata gara per aggiudicarsi i diritti dell'adattamento cinematografico di 'Finding the Mother Tree', che è stato pubblicato negli Stati Uniti il 4 maggio 2021 e che promette di diventare un bestseller. Ora il lungometraggio entra nella fase di sviluppo: ci vorrà tempo prima che inizino le riprese e che si facciano ipotesi sull'uscita nelle sale.

Leggi anche:
- Ben Affleck rifiutato su una app di dating perché scambiato per un impostore
- Golden Globes, ecco le proposte di riforma per salvare i premi
- Podargo l'uccello re di Instagram: è uno strano rapace con la bocca da rana