Evviva i nonni e le nonne!
Evviva i nonni e le nonne!

Sabato 2 ottobre 2021 si celebra l'annuale festa dei nonni, ricorrenza civile che festeggia le nonne, i nonni e la loro importanza e influenza sociale. Il giorno è stato stabilito con una legge del 2005, ha una ragione legata alla religione cattolica (ma non quella più scontata) e una storia che inizia grazie a una signora con quindici figli e quaranta nipoti.

Festa dei nonni 2021: frasi d'autore per auguri speciali

La festa dei nonni

La festa dei nonni non è diffusa in tutto il mondo e, nei paesi in cui esiste, non cade necessariamente il 2 ottobre di ogni anno. Per esempio, negli Stati Uniti si festeggia la prima domenica di settembre, in Canada il 25 ottobre, in Francia e Polonia esistono due ricorrenze separate, una per le nonne e una per i nonni. La data italiana è stata fissata ufficialmente con la legge numero 159 del 31 luglio 2005. Vi si legge che l'intenzione è "celebrare l'importanza del ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società in generale".

La scelta del 2 ottobre è legata al fatto che nel medesimo giorno il calendario cattolico dei Santi posiziona il ricordo liturgico degli angeli custodi: il collegamento implicito con i nonni è che sono gli angeli custodi dell'infanzia. Dunque lo stato italiano ha privilegiato questo aspetto, piuttosto che tracciare un parallelo con i genitori di Maria e nonni di Gesù, cioè i santi Gioacchino e Anna, che sono patroni dei nonni e che vengono celebrati il 26 luglio.
 


La storia della super nonna

Al di là delle ricorrenze religiose, la prima istituzionalizzazione civile della festa dei nonni è avvenuta negli Stati Uniti, nel 1978, per iniziativa della presidenza di Jimmy Carter e su proposta di una casalinga della Virginia Occidentale di nome Marian McQuade, madre di quindici figli e nonna di quaranta nipoti. Insomma, una che aveva tutte le carte in regola per dire la sua sul ruolo sociale e famigliare delle persone come lei, convinta che la relazione con i nonni fosse fondamentale per la buona educazione delle nuove generazioni.

Se l'influenza statunitense ha determinato la nascita delle feste dei nonni in altre nazioni, non è invece chiaro come mai il nontiscordardimé sia diventato il fiore ufficiale di questa ricorrenza. In questa sede vale però la pena di ricordare che secondo Plinio il Vecchio (23-79 d.C.) è simbolo di salvezza dal dolore e dalle sventure. Tra l'altro, una curiosità per chiudere: a Hong Kong esiste la canzone ufficiale per la festa dei nonni. È una ballad e si intitola 'The Good Times'.