27 apr 2022

Fast & Furious 10 perde il regista, Lustin Lin lascia

A pochi giorni dall'inizio delle riprese, la saga perde il regista: ora bisogna correre per trovare un sostituto (che potrebbe anche essere Vin Diesel)

Justin Lin
Justin Lin

Sembrava andare tutto liscio e invece ecco la sorpresa: a pochi giorni dall'inizio delle riprese di 'Fast & Furious 10' (noto anche come 'Fast X'), Justin Lin ha deciso di abbandonare il ruolo da regista. Una mossa che ha lasciato molti osservatori di stucco, perché stiamo parlando della persona che ha diretto e prodotto un sacco di capitoli della saga: dal terzo al sesto e poi il nono. Aveva anche firmato la sceneggiatura del decimo lungometraggio insieme a Dan Mazeau e, insomma, era pienamente e felicemente coinvolto nel progetto.

Justin Lin abbandona la regia di 'Fast & Furious 10'
Secondo quanto raccontato dai magazine statunitensi, la decisione di Justin Lin è avvenuta per divergenze creative con lo studio di produzione Universal Pictures. Cosa per molti versi sorprendente, perché con produzioni milionarie come questa certi nodi vengono al pettine molto prima e comunque Lin era, appunto, un veterano del franchise, già rodato nel rapporto con la major.

Nel suo comunicato ufficiale, Justin Lin annuncia l'abbandono della regia e scrive: "Nel corso di dieci anni e cinque film, abbiamo [intende lui e Universal] girato con i migliori attori, i migliori stuntman e abbiamo realizzato i migliori inseguimenti d'auto. Come nota personale, e in quanto figlio di immigrati asiatici, sono orgoglioso di avere contribuito alla costruzione del franchise più inclusivo nella storia del cinema. Sarò per sempre grato ai favolosi membri del cast, della troupe e dello studio per il loro supporto e per avermi accolto nella famiglia".

Cosa succede ora? Arriverà Vin Diesel?
L'abbandono di Justin Lin è una bella gatta da pelare, in termini di organizzazione della produzione. Tutto è pronto per le riprese e ogni giorno di ritardo costa una quantità enorme di quattrini. Al momento Universal intende girare tutto il possibile con la seconda unità, cioè quel gruppo (regista, operatori, direttori della fotografia, eccetera) che si occupa di realizzare le scene di raccordo, quelle meno importanti, quelle che solitamente non coinvolgono i protagonisti.

Poi, bisogna trovare un sostituto il prima possibile e questo potrebbe rivelarsi uno scoglio tutt'altro che semplice da superare. L'ideale sarebbe coinvolgere qualcuno che è già parte del team di produzione, in modo da approfittare della sua esperienza e non essere obbligati partire da zero. Altra alternativa è identificare un solido professionista, che accetti di svolgere un lavoro artigianale, in gran parte già deciso da altri, e che non abbia alcuna velleità creativa. Staremo a vedere quale nome verrà estratto dal cilindro. Una possibilità è che la regia sia affidata a Vin Diesel, che si è già diretto nel giallo 'Strays' (1997), ma in questo momento sono possibili solo ipotesi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?