Emma, 36 anni, con Alessandra Amoroso, 34 anni: Alessandra ha vinto “Amici” 2009, Emma ha vinto “Amici” 2010 e Sanremo 2012
Emma, 36 anni, con Alessandra Amoroso, 34 anni: Alessandra ha vinto “Amici” 2009, Emma ha vinto “Amici” 2010 e Sanremo 2012
di Andrea Spinelli Buio in sala. Amadeus si schiarisce la voce, guarda in camera e annuncia "Di Dardust e Davide Petrella… Pezzo di cuore… conduce l’orchestra il maestro Dario Faini, cantano Emma e Alessandra Amoroso". Suggestivo immaginarsi come sarebbe stato ritrovare le due amiche di Maria più popolari e amate in gara assieme all’Ariston; la veterana, che il Festival di Sanremo l’ha vinto e l’ha presentato, assieme alla debuttante, che continua a tenerlo tra le opzioni di una vita pur rimandando di anno in anno il grande momento. Insomma, la stessa scena di nove anni fa, quando "Sandrina" raggiunse l’amica la sera dei duetti per mettere pure la sua firma sulla vittoria di Non è l’inferno. E invece no. "La canzone...

di Andrea Spinelli

Buio in sala. Amadeus si schiarisce la voce, guarda in camera e annuncia "Di Dardust e Davide Petrella… Pezzo di cuore… conduce l’orchestra il maestro Dario Faini, cantano Emma e Alessandra Amoroso". Suggestivo immaginarsi come sarebbe stato ritrovare le due amiche di Maria più popolari e amate in gara assieme all’Ariston; la veterana, che il Festival di Sanremo l’ha vinto e l’ha presentato, assieme alla debuttante, che continua a tenerlo tra le opzioni di una vita pur rimandando di anno in anno il grande momento. Insomma, la stessa scena di nove anni fa, quando "Sandrina" raggiunse l’amica la sera dei duetti per mettere pure la sua firma sulla vittoria di Non è l’inferno.

E invece no. "La canzone Pezzo di cuore esce venerdì ed è nata nel momento in cui nessuno s’attendeva cose da noi" spiega Emma, raccontando di aver raggiunto lo studio di registrazione incappucciata, dieci minuti prima dell’amica, perché nessuno incrociandole assieme potesse anche solo supporre cosa stava nascendo.

"Mi sono svegliata una mattina ho chiamato Dardust (Faini, ndr), gli ho passato tutti i miei pensieri che lui con Petrella – continua Emma – ha tradotto in musica e parole. Poi l’ho mandata su Whatsapp ad Alessandra scrivendole: è la nostra canzone, non penso tu possa dirmi di no. Insomma, abbiamo fatto tutto all’insaputa pure delle nostre case discografiche. Cotto e mangiato, quando i nomi dei protagonisti del Festival erano già stati annunciati. Con un po’ più di preparazione Sanremo l’avremmo fatto, perché no".

Ma in tempi di pandemia a Sanremo è il caso di andarci o no?

Emma: "Soprattutto in questo momento è il caso di esserci. Penso, infatti, che il Festival sia il luna park più divertente del nostro ambiente. Un album assieme ad Alessandra? Potrebbe essere un’idea, anche se il progetto del mio ultimo album Fortuna è rimasto a metà e lo vivo come un coito interrotto, quindi farò tutto quello che è nelle mie possibilità per far ripartire i live e dargli lo spazio che merita. Naturalmente, Alessandra potrà raggiungermi in scena in qualsiasi data voglia".

Cosa ricordate dell’ esperienza all’Ariston del 2012?

Emma: "È un palco importante per il quale ho sempre provato un’ammirazione, un rispetto totale. Nonostante avessi già partecipato con i Modà, era spaventata di ritrovarmi in gara da sola e così fu importante avere accanto una persona di cui mi fido".

Amoroso: "Ero felice di essere lì per lei, per Emma. Mi basta guardarla negli occhi per sentirmi in famiglia".

Andreste a Sanremo almeno come ospiti?

Emma: "Facciamo questo mestiere per stare sul palco a cantare per la gente. Non ci tiriamo indietro davanti alle richieste".

Amoroso: "Penso che, se ci chiamassero, sarebbe subito sì".

Entrambe avete fatto di recente esperienze cinematografiche, Emma con Muccino e Alessandra con Zampaglione. Dovendo scegliere un film a cui abbinare Pezzo di cuore, quale set andreste a cercare? Emma: "Un film di Muccino oppure di Ferzan Ozpetek, o magari della Disney su due principesse moderne".

Amoroso: "Te l’immagini noi a cartoni animati? Sarebbe fantastico".

Alessandra, cosa le ha acceso dentro questa canzone?

Amoroso: "Quando l’ho ascoltata per la prima volta mi sono subito immaginata un dialogo tra me ed Emma. Pezzo di cuore non è solo il titolo, ma la verità". "Ora che abbiamo imparato l’amore…" dice il testo.

Amoroso: "In questo ultimo anno abbiamo imparato a stare molto con noi stessi, a stare soli e a fare i conti con il nostro riflesso nello specchio ritrovando, forse, un po’ di quel sano egoismo che ci spinge a rimetterci al centro della nostra vita. E sì, abbiamo imparato anche l’amore".