Instagram scende con campo per combattere i disturbi dell'alimentazione
Instagram scende con campo per combattere i disturbi dell'alimentazione

Instagram prova ad aiutare gli utenti che combattono ogni giorno contro i problemi legati al cibo e che non riescono ad accettare il proprio corpo. Lo fa introducendo, come ha appena annunciato nel suo blog, nuove funzionalità. Di cosa si tratta? Tutti gli utilizzatori del social network che cercheranno hashtag o contenuti potenzialmente correlati a disturbi alimentari, verranno indirizzati verso risorse e linee assistenziali ufficiali che curano questo genere di disturbi.

I consigli degli esperti
Lo scopo di queste nuove features che saranno presto introdotte su Instagram è chiaro: fornire supporto attivo agli utenti con disturbi alimentari. Basterà cercare sul social network dei contenuti legati in qualche modo a questo tipo di problematiche per essere automaticamente indirizzati verso siti specializzati in assistenza. Le risorse verranno visualizzate anche se qualcuno prova a condividere questo tipo di contenuto e sarà possibile segnalare attività legate ai disturbi alimentari se a condividerle sono amici o follower. Nelle prossime settimane, annuncia sempre Instagram, si potranno inviare anche messaggi diretti agli enti preposti per fornire assistenza.

Quali sono le linee assistenziali
Instagram ha stretto una collaborazione, per trattare questo tipo di problematiche direttamente sulla sua piattaforma, con alcuni dei più importanti enti internazionali che si occupano di problemi legati all’alimentazione. Si tratta, ad esempio, della National Eating Disorders Association (o NEDA) negli Stati Uniti, Beat nel Regno Unito, National Eating Disorder Information Center in Canada e Butterfly Foundation in Australia.
La speranza è che presto, un accordo simile, possa essere raggiunto anche in Italia e che questa nuova funzionalità sia disponibile anche per gli Instagrammers del Bel Paese.