Cartoon 360, a Lille l'edizione 2018

Lille (Francia), 26 maggio 2018 - Dai giochi ai fumetti, dalle app ai libri, dai gadget agli spettacoli teatrali, fino ai capi di abbigliamento: sempre di più la nascita di un cartoon è in realtà il primo passo di una strategia multiforme, anzi "transmediale" come si dice oggi. Una tendenza avviata già da alcuni anni (il festival della Rai "Cartoons on the Bay" ha dedicato diverse edizioni al tema) ma che sta diventando sempre più centrale nell'attività di progettazione dei "cartoni animati".

Così, oltre alle rassegne dedicate ai progetti di serie tv (Cartoon Forum) e ai progetti di lungometraggi (Cartoon Movie) l'associazione "Cartoon", diretta da Marc Vandenweyer (con il supporto di Media, il programma dell'Unione Europea), propone "Cartoon 360" che si terrà a Lille (in Francia) dal 28 al 30 maggio, presentando i progetti europei "transmediali" che partono da un personaggio o da una serie di animazione per "salpare" verso altre applicazioni e altri mercati. Ogni progetto viene poi valutato da un gruppo di esperti che forniscono consigli su come sviluppare al meglio il prodotto. 

Dunque, non solo creatività ma anche esigenze di marketing oltre che di audience. La transmedialità può essere una risorsa anche creativa, ma la vera sfida sta nel tenere in equilibrio tutto questo, senza sacrificare la qualità sull'altare del business.