di Giovanni Bogani Per i fan del Trono di spade, una buona notizia. La HBO ha dato il via libera ad un secondo prequel. Mentre è già in lavorazione la serie tv House of the Dragon, la rete televisiva ha deciso di produrre anche un adattamento dal libro fantasy Il cavaliere dei Sette regni, che comprende 3 racconti ambientati 90 anni prima degli avvenimenti narrati nel Trono. Ancora non c’è un cast, ma c’è una data: il...

di Giovanni Bogani

Per i fan del Trono di spade, una buona notizia. La HBO ha dato il via libera ad un secondo prequel. Mentre è già in lavorazione la serie tv House of the Dragon, la rete televisiva ha deciso di produrre anche un adattamento dal libro fantasy Il cavaliere dei Sette regni, che comprende 3 racconti ambientati 90 anni prima degli avvenimenti narrati nel Trono. Ancora non c’è un cast, ma c’è una data: il 2022 per il debutto televisivo. E c’è anche un format: si tratterà di puntate di circa un’ora – quante, non si sa. Cast e troupe partiranno a girare già in questo autunno, con ogni probabilità.

E sembra molto probabile che HBO punti a realizzare tre stagioni per raccontare le avventure di Dunk, autoproclamatosi cavaliere, e del suo scudiero Egg di appena 10 anni.

Il titolo originale del libro è Tales of Dunk and Egg. Raccoglie tre novelle: Il cavaliere errante scritto nel 1998, La spada giurata del 2003 e Il cavaliere misterioso del 2010. Il Trono è stata un’avventura troppo fruttuosa per lasciarla perdere. Trasmessa in Italia su Sky e Now tv, la serie, conclusasi nel 2019, ha attirato un numero record di spettatori e ottenuto il plauso della critica, cosa non facile quando si tratta –anche – di grandi successi popolari.

Intanto, per fare un po’ di ordine: è già in lavorazione la serie tv prequel The House of the Dragon, che si svolge invece 200 anni prima dei fatti narrati in tv dal Trono di spade. Tutto questo accade perché, mentre ancora questo andava in onda, la HBO e il romanziere George R. R. Martin si erano messi al lavoro su 5 differenti progetti, tutti di serie tv prequel. Uno dei 3 è abortito: si tratta di Bloodmoon, ambientata 5mila anni prima delle vicende del Trono. Ne era stato realizzata persino la puntata pilota, con un’attrice di altissimo profilo come Naomi Watts. Ma il test con il pubblico è andato malissimo, e la HBO ha deciso di cancellare questa serie.

Niente puntata pilota e niente esperimenti, invece, per House of the Dragon: sono in preparazione 10 episodi che racconteranno i primi giorni della casata Targaryen e i conflitti fra i vari membri della famiglia.