Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 apr 2022

All’asta l’attico di Morricone Mille metri quadri a 12 milioni

Il maestro delle colonne sonore per il cinema, morto due anni fa, vi ha abitato fino al 2017

14 apr 2022
Uno dei saloni di casa Morricone
Uno dei saloni di casa Morricone
Uno dei saloni di casa Morricone
Uno dei saloni di casa Morricone
Uno dei saloni di casa Morricone
Uno dei saloni di casa Morricone

"Sontuoso attico di alta rappresentanza con vista unica su Roma": così Christie’s International Real Estate presenta sul suo sito la casa in cui ha vissuto e lavorato Ennio Morricone, messa all’asta con una base di partenza di ben 12 milioni di euro. La casa si trova in via dell’Ara Coeli, a pochi passi dal Campidoglio e da piazza Venezia.

Ennio Morricone, romano d’origine, morto nel 2020 all’età di 92 anni, visse nell’attico ora in vendita fino al 2017. La proprietà si trova all’interno dello storico Palazzo Muti Bussi, progettato ed iniziato nel 1585 dall’architetto Giacomo Della Porta, uno dei più importanti scultori e massimo esponente del Barocco italiano che ha contribuito a realizzare i maggiori monumenti romani. È l’attico nel quale Morricone ha creato alcune delle intramontabili colonne sonore di pellicole passate alla storia e che si intravede in alcune scene del film Ennio dedicato al maestro da Giuseppe Tornatore.

Secondo la descrizione di Christie’s, l’abitazione dispone di saloni con viste invidiabili: da una parte sull’Altare della Patria, dall’altra, attarverso le “tre grandi finestre con vista ad angolo dell’ampio studio“, direttamente sul Campidoglio.

Disposta su due livelli, la sontuosa dimora ha una superficie di circa mille metri quadrati interni (si contano quindici camere e otto bagni), più le terrazze abitabili.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?