Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 apr 2022

Absolute Dominion, la guerra di religione decisa a calci e pugni

Netflix finanzia la realizzazione di un film di arti marziali che gestisce lo scontro tra fedi con un torneo: alla regia c'è Lexi Alexander

29 apr 2022
Lexi Alexander
Lexi Alexander
Lexi Alexander
Lexi Alexander

Netflix ha deciso di finanziare il film 'Absolute Dominion', che potrebbe generare parecchie polemiche: parla infatti di scontri di religione decisi attraverso un torneo di arti marziali. Un tema delicato, quello delle fedi religiose, e una soluzione narrativa (i calci e i pugni) che potrebbe prestarsi a una sua trivializzazione, o caricatura, o peggio ancora ridicolizzazione. Ad assumersi il difficile compito di non deragliare è la tedesco-palestinese Lexi Alexander, autrice in precedenza dell'interessante 'Hooligans' (2005, con Elijad Wood e Charlie Hunnam) e del meno riuscito 'Punisher - Zona di guerra' (2008, adattamento del fumetto Marvel con Ray Stevenson protagonista). Alexander è anche stata candidata all'Oscar nella categoria dedicata al miglior cortometraggio in live action, grazie a 'Johnny Flynton' (2002).

Absolute Dominion, religioni diverse si confrontano a suon di arti marziali
La trama è ambientata nell'anno 2085, in un contesto che vede il mondo devastato dalle guerre di religione. Di fronte al rischio che il genere umano si annienti da solo, i governi di tutto il pianeta si accordano per tenere un torneo di arti marziali fra rappresentanti delle fedi in competizione. Un torneo senza esclusione di colpi e che garantisce al vincitore il dominio assoluto della sua fede su tutte le altre.

Cast e troupe del film
Oltre a occuparsi della regia, Lexi Alexander ha anche firmato la sceneggiatura, facendo tesoro dell'esperienza maturata scrivendo 'Johnny Flynton', 'Hooligans' e 'Lifted'. Nel cast di 'Absolute Dominion' ci sono Julie Ann Emery (vista in 'Better Call Saul'), Patton Oswalt ('Young Adult'), Alex Winter ('Bill and Ted'), Andy Allo ('Upload') e Regan Gomez ('Queen Sugar').

Due informazioni per chiudere: intanto, il coreografo dei combattimenti sarà lo stunt coordinator Phil Tan, che ha lavorato ad esempio al film 'Inception' e alle saghe cinematografiche di 'Pirati dei Caraibi' e 'Transformers'. Infine, Netflix sarà affiancata nella produzione da Blumhouse Television.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?