La tua cucina in ordine in 5 step
La tua cucina in ordine in 5 step

Una cucina superorganizzata ci consente di cucinare in tutta comodità e avere sempre ogni cosa in ordine. Per organizzare la tua cucina nel modo migliore ti basta seguire questi 5 consigli.

1. I barattoli
Il primo passo per fare ordine nella tua cucina è quello di utilizzare i barattoli per contenere zucchero, sale, farina, pasta, biscotti,…eliminando le confezioni aperte che danno un senso di caos e disordine.
Riponi sempre tutti gli ingredienti in barattoli di vetro e di metallo, così facendo avrai sempre ogni cosa in ordine e l’aspetto sarà bellissimo.

2. Il piano di lavoro
Per una cucina comoda e funzionale è importante mantenere sempre in ordine il piano di lavoro sfruttando qualche pratico accessorio, ad esempio un cesto per il pane, uno per la frutta, una barra a parete per appendere un porta scottex e gli utensili che utilizzi quotidianamente per cucinare. In questo modo il tuo piano di lavoro sarà in ordine e avrai del prezioso spazio libero per la preparazione del cibo.

3. Sfrutta le pareti
Se la tua cucina è piccola e dispone di pochi mobili base e pensili, le pareti diventano un valido alleato per fare ordine. Puoi appendere delle mensole sulle quali appoggiare cesti, cestini e barattoli, ma anche piccoli elettrodomestici.
Valuta bene ciò che ti serve in cucina e potrai creare un sistema contenitivo pratico che rispecchia le tue necessità.

4. Fai ordine all’interno di mobili e cassetti
Organizza al meglio lo spazio all’interno dei mobili base, dei pensili e dei cassetti in modo da avere sempre tutto a portata di mano. Pensa bene alla funzione di tutti i tuoi apparecchi, accessori e materiali e prova a raggrupparli in modo efficiente.

5. Elimina tutto ciò che non serve
Hai mai pensato a quanti accessori da cucina hai accumulato nel tempo senza averli mai usati? E’ il momento di sbarazzarti del superfluo per fare spazio a ciò che davvero è utile.
Se hai problemi a disfarti dei tanti accessori accumulati, ti lasciamo con due quesiti che ti aiuteranno a fare una corretta valutazione del loro uso:
Quando è stata l’ultima volta che l’ho usato? Potrei averne bisogno?
Sulla base di queste due valutazioni sarai in grado di eliminare ciò che realmente non serve e avrai una cucina superorganizzata!



















foto di Emily Henderson