Giovedì 23 Maggio 2024

Ucraina, Londra pronta a fornire missili a lunga gittata. Gli ‘invisibili’ Storm Shadow

Il governo britannico sta valutando l’invio a Kiev i missili da gittata superiore ai 300 chilometri

Roma, 9 maggio 2023 - La Gran Bretagna si conferma la più decisa nell'aiutare l'Ucraina a respingere l'invasione russa, ed ora, dopo qualche tentennamento, dettato per lo più da Washington, Londra ha iniziato a parlare di fornire a Kiev i missili a lungo raggio. E non missili qualunque ma gli 'invisibili' Storm Shadow, o in francese SCALP acronimo di Système de croisière conventionnel autonome à longue portée.

Il missile Storm Shadow della RAF
Il missile Storm Shadow della RAF

Gb pronta a inviare missili a lungo raggio

La Gran Bretagna sembra aver rotto gli indugi e potrebbe a consegnare a Kiev i missili a lungo raggio finora rifiutati a Kiev. E non è un'ipotesi o una voce di fonti ben informate, ma lo suggerisce un bando di gara pubblicato la scorsa settimana all'International fund for Ukraine, un gruppo di Paesi dell'Europa settentrionale, che ha un meccanismo per l'invio delle armi, e dove il ministero della Difesa di britannico ha mostrato "interesse" per l'invio di missile con una gittata di oltre 300 chilometri, che appunto potrebbero essere i Storm Shadow. In realtà è solo un primo passo, e la decisione finale non è stata ancora presa, ma l'avviso di gara sembra proprio essere una mossa decisa di Londra in questa direzione.

Storm Shadow, il missile invisibile

Storm Shadow è un missile da crociera a lungo raggio, aviolanciabile, e soprattutto 'invisibile' grazie alle sue caratteristiche stealth (Con tecnologie che lo rendono impercettibile o poco percettibile ai radar o altri dispositivi di localizzazione, ndr). E’ stato sviluppato dalla francese MATRA (Acronimo di Mécanique Aviation Traction, un gruppo industriale nato nel 1941 e specializzato nel settore dell'aeronautica militare). Il sistema Storm Shadow in Gran Bretagna è in dotazione alla RAF. Il progetto è derivato da quelle dell'APACHE, missile da crociera antipista subsonico aviolanciato, sempre francese. Ma lo Storm Shadow è dotato di una testata singola, mentre il suo 'papà' ha submunizioni (Come le vietatissime bombe a grappolo o a frammentazione, ndr).

Letale: preciso e poco rintracciabile

Questo tipo di arma ha caratteristiche che la rendono letale: può colpire le difese nemiche in profondità, molte volte indisturbato perché poco rintracciabile grazie a tecnologie che ne limitano la sezione radar equivalente, e quella infrarossa. Ha delle alette piegabili e un'ogiva con sportellino a perdere che accoglie i sensori di tipo ottico. Il suo motore è un turbogetto Turbomeca Microturbo TRI 60-30, può raggiungere la velocità di Mach 0,8. La gittata ufficiale è di 250 chilometri, ma secondo gli esperti in realtà è nettamente superiore. Ha un sistema guida che si basa su diverse tecnologie e sensori, a seconda del compito: nella fase di crociera il missile è guidato sul bersaglio da un sistema INS e GPS, e coadiuvato da un apparato TERPROM basato su un radar altimetrico che permette così al razzo di seguire il profilo del terreno, rendendolo ancora più difficile da intercettare. Poi nella fase finale, verso il bersaglio, è condotto da un sistema IIR che compara l'immagine vista dal sensore con quella del bersaglio immagazzinata nella memoria. E' completamente autonomo, una volta sganciato dal caccia che lo trasporta.