25 mar 2022

Russia, media: cresce il consenso a Putin. L'80% ha fiducia nel leader del Cremlino

Il sondaggio, riportato da Interfax, condotto fra il 14 e il 20 marzo: il lavoro del presidente russo è approvato dal 77,9% dei cittadini 

Roma, 25 marzo 2022 - Viene definito un dittatore da tanti, addirittura un "assassino" e un "criminale di guerra" dal presidente americano Joe Biden. E' passato un mese dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina e, nonostante gli orrrori della guerra siano quotidianamente sotto gli occhi di tutti, il consenso al presidente russo Vladimir Putin nel suo Paese è addirittura cresciuto. Il suo 'lavoro' è infatti approvato dal 77,9% dei cittadini russi, una percentuale in crescita rispetto al 70,4% dei primi giorni dell'"operazione speciale militare" in Ucraina, come definita dallo stesso leader di Kiev.  

Il sondaggio, riportato da Interfax - che cita il Russian Public Opinion Research Center -, è stato condotto fra il 14 e il 20 marzo, quindi a guerra avanzata. Ha interpellato 1.600 persone di almeno 18 anni. E una delle conclusioni principali è che l'80,6% degli interpellati ha fiducia nel leader del Cremlino, contro il 73% del periodo precedente al 27 febbraio e il 77,4% della settimana successiva.

In questi oltre 30 giorni di invasione, Putin ha perso alcuni tra i suoi 'fedelissimi', a cominciare da Anatoly Chubaisl'inviato russo per il clima che si è dimesso qulche giorno fa. "Che se ne sia andato o meno è una questione personale", aveva commentato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. E anche la governatrice della Banca centrale russa, Elvira Nabiullina, riferivano i media, avrebbe voluto lasciare l'incarico, prendendo le distanze dall'aggressione militare contro l'Ucraina.

Visto lo sfondo di malcontento per l’andamento del conflitto, un agente anonimo dell’intelligence russa considera comunque alto il rischio che il presidente russo possa venire deposto da un colpo di Statoguidato dai servizi di sicurezza. Il caos la “fallita” invasione russa dell’Ucraina sono cresciuti all’interno dei ranghi dell’Fsb e la posizione di Putin a capo del Cremlino, avrebbe riferito la fonte, sta diventando sempre più instabile.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?