Germania, si valuta proroga lockdown fino a fine gennaio (Ansa)
Germania, si valuta proroga lockdown fino a fine gennaio (Ansa)

Roma, 30 dicembre 2020 - Il Coronavirus continua la sua corsa in tutto il mondo. Nuove impennate di morti e casi giornalieri in Gran Bretagna (picco di 981 nuovi decessi), e Germania, con 1.129 morti in 24 ore. Secondo i dati dell'Istituto Robert Koch, sono 22.459 i nuovi casi di contagio tra i tedeschi, e il governo valuta già di prorogare fino a fine mese il lockdown (scadeva il 10 gennaio). Mentre i britannici contano 50.023 nuovi infetti, poco meno di ieri. Vola anche la Francia, che oggi conta 26.457 nuovi contagi, diventando il quinto Paese al mondo per infezioni da Covid. In Europa l'allerta resta altissimo, e il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), in un documento pubblicato sul suo sito, sottolinea il rischio che arriva dalle nuove varianti del coronavirus, quella inglese VOC 202012/01, e quella sudafricana 501.V2, che si stanno diffondendo nel Vecchio Continente e causando più casi di Covid-19. Anche se non ci sono prove che i nuovi ceppi siano più letali, la loro maggiore trasmissibilità ha un grave impatto in termini di ricoveri ospedalieri e morti. E' valutato "come alto, soprattutto per gli anziani o chi ha più patologie", scrive Ecdc.

Covid in Italia, il bollettino del 30 dicembre

Stati Uniti

Anche gli Stati uniti hanno registrato un nuovo record di morti per Coronavirus, 3.725 in un solo giorno, il dato più alto dall'inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore si contano anche 247.646 nuovi casi, per un totale di 19.557.147 infezioni a livello nazionale e 338.563 decessi dall'inizio della pandemia. Negli Usa è morto anche il 41enne Repubblicano Luke Letlow, neoeletto deputato: si tratta del primo parlamentare Usa a morire per il Coronavirus. Letlow era stato eletto in Louisiana e avrebbe dovuto iniziare il suo mandato domenica. Il 18 dicembre aveva annunciato di essere positivo ed era stato ricoverato il giorno dopo per alcune complicazioni. Il 23 dicembre era stato trasferito in terapia intensiva.

Il deputato 41enne Luke Letlow morto per il covid (Ansa)

Tra gli stati più colpiti il Texas, che registra il primato giornaliero con 26.990 nuovi casi, superando del 41% quello stabilito il 23 dicembre scorso quando i casi segnalati erano stati oltre 11.000. In totale il Texas ha registrato oltre 1,6 milioni di casi di coronavirus e quasi 28.000 persone sono morte. Il governatore repubblicano Greg Abbott, che ieri ha ricevuto il vaccino pubblicamente, ha esortato i funzionari sanitari e gli ospedali statali ad accelerare la distribuzione delle forniture di vaccini Covid-19. 

Primo caso negli Stati Uniti di una persona contagiata dalla variante inglese del coronavirus. Lo scrive il Washington Post riportando l'annuncio del governatore del Colorado Jared Polis. Il paziente è un uomo sulla ventina senza precedenti di viaggio, attualmente in isolamento. La variante inglese del Covid-19 è stata identificata in almeno 17 Paesi al di fuori della Gran Bretagna. 

Covid, la Gran Bretagna approva il vaccino Astrazeneca

Germania

Il governo tedesco, di comune accordo con i Laender, intende prorogare il lockdown in Germania fino al 24 gennaio, ma si valuta anche a fine mese, ben oltre il 10 gennaio. Secondo Bild in una riunione in videoconferenza con il capo della cancelleria Helge Braun e i governatori dei 16 Laender il piano presentato prevedrebbe una proroga delle misure 'dure' di contenimento anti-Covid fino al 24 o al 31 gennaio. Ma è atteso per il 5 gennaio un vertice con la cancelliera Angela Merkel e i presidenti dei Laender. I contagi nel Paese sono alti: oltre 22.400 quelle registrati nelle 24 ore. Le vittime giornaliere oggi sono andate per la prima volta oltre quota 1000. 

Gb

Nuovo balzo nel conteggio dei morti quotidiani oggi nel Regno Unito, con il picco di 981 decessi. I contagi nelle 24 ore sono stati altri 50.023, poco meno del record di ieri. Il timore è che sia proprio la cosiddetta variante inglese del virus con la sua capacità d'infettare più velocemente a rimettere ora sotto pressione gli ospedali britannici. Il ministro della Sanità, Matt Hancock, ha esteso alle Midlands e ad altre aree dell'Inghilterra le restrizioni da lockdown locali del 'tier 4', le più dure, che già coinvolgono Londra e oltre metà popolazione britannica.

Entrano nel quarto livello di restrizioni quindi le zone rimanenti del sud-est dell'Inghilterra, oltre a gran parte delle Midlands, il nord-est e il sud-ovest, che includono grandi città come Manchester, Birmingham e Nottingham. Il premier britannico, Boris Johnson, annunciando in conferenza stampa l'ingresso in zona rossa di nuove aree del Paese ha detto: "Nessuno si rammarica più di me" delle nuove restrizioni, ma "dobbiamo raddoppiare gli sforzi". BoJo ha reso noto che la riapertura della scuole nelle zone in cui la situazione del coronavirus è più critica sarà posticipata al 18 gennaio. Il primo ministro britannico ha quindi esortato gli inglesi a "festeggiare il nuovo anno in sicurezza a casa" e ad "evitare grandi raduni di qualsiasi tipo". Qualche ora prima alla Bbc aveva confermato: la nuova variante di coronavirus "si sta diffondendo rapidamente dai luoghi in cui era partita, nell'Est di Londra e nel Kent; e ahimè, sta iniziando a diffondersi in tutto il Paese".

Anche la Premier League ha dovuto rinviare la partita Tottenham-Fulham, valida per la 16/a giornata, in programma questa sera alle 19. "Il Fulham ha fatto richiesta alla Lega di rinviare il match dopo la crescita significativa di casi di positività da Coronavirus, compreso un numero importante di giocatori che hanno mostrato sintomi da oggi". E' la terza partita del massimo campionato inglese ad essere rinviata per il virus, dopo Newcastle-Aston Villa e Everton-Manchester City. 

Il Regno Unito ha superato gli 88mila decessi dall'inizio della pandemia. Alle 84.641 vittime confermate dall'Office for National Statistics (Ons), al conteggio sono state aggiunti i 3.088 morti in Inghilterra, 66 in Scozia, 239 in Galles e 117 in Irlanda del Nord, secondo i dati forniti dal governo. Il totale sale così ad 88.151, rendendo il Regno Unito il paese con il più alto numero di vittime in Europa.  

Francia 

La Francia non tornerà in lockdown, lo ha assicurato Il ministro della Salute francese Olivier Veran nonostante l'aumento dei contagi. Ospite del telegiornale di France 2, il ministro ha però ipotizzato dei coprifuoco regionali alle 18 a partire dal due gennaio. Il Paese transalpino oggi ha registrato 26.457 nuovi casi, il dato più alto dallo scorso 18 novembre. Il totale dei contagi sale a 2.600.498, portando la Francia ad essere il quinto paese al mondo per numero di infezioni. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 303 morti, per complessivi 64.381 decessi. 

Russia

Altri 26.513 casi di Coronavirus sono stati registrati in Russia nelle ultime 24 ore, un dato in lieve calo rispetto ai 27.002 del giorno precedente. Nello stesso arco temporale si contano anche 599 morti. Il bilancio complessivo parla di 3.131.550 di casi e 56.426 morti, anche se su quest'ultimo dato l'ufficio di statistica russo ha nei giorni scorsi annunciato una revisione, che porterebbe il numero dei decessi al triplo di quello ufficiale.

Canada

Il Canada apre le porte solo a chi si presenta con un test Covid-19 negativo eseguito almeno tre giorni prima dell'arrivo. Lo ha annunciato il ministro per i rapporti con la Camera dei Comuni, Dominic LeBlanc. "Tutti i passeggeri in arrivo in Canada dovranno avere un certificato che attesti la negatività al Covid 19", ha spiegato. La misura entrerà in vigore nei prossimi giorni ed è stata presa dopo l'individuazione di diversi casi di variante inglese sul territorio canadese.