Domenica 21 Luglio 2024

Cosa serve per votare al ballottaggio delle comunali 2024: i documenti necessari

Sono poco più di cento le amministrazioni che si rinnovano. Urne aperte tutta la giornata di domenica 23 e lunedì 24 giugno fino alle 15, poi inizierà lo spoglio

Roma, 22 giugno 2024 – Poco più di cento comuni italiani al voto per il ballottaggio delle elezioni comunali 2024. Per scegliere il sindaco si vota domenica 23 e lunedì 24 giugno a differenza della prima tornata, in cui si era votato al sabato e alla domenica (l’8 e il 9), mentre lo spoglio delle schede avverrà lunedì a partire dalle 15. Ma cosa serve per votare? Quali sono i documenti necessari? Ecco come presentarsi ai seggi per poter esprimere la propria preferenza. 

Per i ballottaggi si vota domenica 23 e lunedì 24 giugno (Ansa)
Per i ballottaggi si vota domenica 23 e lunedì 24 giugno (Ansa)

I documenti necessari

Per votare servirà presentarsi ai seggi portando la propria tessera elettorale personale e un documento di riconoscimento munito di fotografia, come la carta di identità, il passaporto o la patente. Sono valide anche le tessere di riconoscimento rilasciate da ordini professionali o dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia convalidata da un comando militare.

“In mancanza di un idoneo documento di identificazione – spiega poi il ministero dell’Interno –, l’identificazione può avvenire per attestazione di uno dei membri dell’Ufficio elettorale di sezione (scrutatore, presidente, ndr), che conosca personalmente l’elettore”. 

Tessera elettorale smarrita: cosa fare

Per chi avesse smarrito la tessera, sarà possibile richiedere un duplicato agli uffici comunali, i cui sportelli resteranno aperti nei due giorni precedenti e per tutta la durata delle operazioni di voto. Lo stesso vale per chi ha esaurito tutti i 18 spazi disponibili per i timbri. In questo caso bisognerà restituire il vecchio documento per ottenerne uno nuovo. 

Approfondisci:

Quando si vota per i ballottaggi 2024: date e orari. Quali sono le sfide principali

Quando si vota per i ballottaggi 2024: date e orari. Quali sono le sfide principali

La scheda elettorale

Dal momento che si vota per il ballottaggio, i cittadini dovranno scegliere fra soli due candidatiSulla scheda di colore blu gli elettori troveranno due riquadri, ognuno con nome e cognome del candidato e i simboli delle liste che lo sostengono.

Per votare bisognerà usare la matita copiativa che sarà consegnata al seggio dagli scrutatori per tracciare un segno sul candidato prescelto.

Approfondisci:

Come si vota al ballottaggio per le comunali: le istruzioni per non sbagliare

Come si vota al ballottaggio per le comunali: le istruzioni per non sbagliare

Annullamento del voto

Nel ballottaggio non è previsto il voto disgiunto. È quindi annullata la scheda che presenta un segno sul nome di un candidato sindaco e uno sul simbolo di una lista che sostiene l’altro candidato.