Lunedì 22 Aprile 2024

Classe e maneggevolezza. ADX 300 e il ’cattivo’ Mamba. Sym rivoluziona lo scooter

Diciassette modelli sono uno spaccato che ben rappresenta le tante tipologie di prodotto che vanno a comporre il variegato unicum...

Classe e maneggevolezza. ADX 300 e il ’cattivo’ Mamba. Sym rivoluziona lo scooter

Classe e maneggevolezza. ADX 300 e il ’cattivo’ Mamba. Sym rivoluziona lo scooter

Diciassette modelli sono uno spaccato che ben rappresenta le tante tipologie di prodotto che vanno a comporre il variegato unicum della famiglia SYM, all’interno della quale convivono in maniera sinergica sia i best seller, come Symphony, sia i nuovi nati, come ADX 125, ADX 300 e Mamba.

SYM, dunque, si muove da top player sfruttando l’occasione di far vedere e far toccare con mano i tantissimi mezzi esposti. Le novità. ADX 125: primo nato della famiglia ADX, che incarna il tratto più audace del brand, è uno scooter dalla personalità completa, che vanta un’armoniosa combinazione di tecnica e stile capace di distinguerlo sia per la sofisticata eleganza sia per le prestazioni che sorprendono. Un connubio vincente per rispondere ad un mercato che richiede dinamismo e versatilità, senza dimenticare la sicurezza.

ADX 300: crossover di ultima generazione, caratterizzato da un design unico, elevate performance e un ampio equipaggiamento, si presta ancora di più all’avventura, grazie al telaio e alle sospensioni ottimizzati per adattarsi anche alle strade irregolari suburbane. La doppia anima, cittadina e offroad, che lo porta ad essere un fedele compagno sia per gli spostamenti di tutti i giorni sia per gite fuoriporta su percorsi non convenzionali, viene decisamente valorizzata dalla cilindrata superiore, che offre il plus di un serbatoio da 16 litri.

Mamba (MMBCU): si chiama in questo modo non a caso. Dal serpente più veloce in natura, prende ispirazione per il feeling di guida sportivo e divertente, che combina velocità (per le lunghe percorrenze) e sinuosa agilità (per districarsi nel traffico); i fari full led con luci di posizione evocano gli occhi del Mamba, mentre il faro posteriore ne riprende la forma delle zanne; lo scudo cambia colore a seconda del riflesso, con una texture che ricorda le scaglie presenti sulla pelle del serpente.

Per la cilindrata 125 scendono in campo: Symphony (anche in versione 200 cc), da sempre scooter-bandiera di SYM, mezzo altamente funzionale e perfetto per gli spostamenti quotidiani; Jet X e Jet 14, una delle serie più prestigiose del brand; Fiddle, dal look retrò; NH-T e NH-X, le naked divertenti e avventurose.

Per la categoria 300 cc: Joymax, per un comfort da business class; Joyride, il midi GT compatto; HD 300, sicuro, managgevole e versatile; Cruisym, giusto compromesso tra sportività e comfort. E infine il più piccolo e il più grande: Jet 4, il cinquantino street style pensato per i più giovani; Maxsym 400 e Maxsym TL, i maxiscooter che portano l’esperienza di guida ad un livello superiore e regalano emozioni. "Un palcoscenico come quello di MBE è senza dubbio un trampolino di lancio di prima categoria per iniziare il 2024 con una marcia in più", ha dichiarato Domenico Lojacono, Head of Sales di SYM Italia.

Ri.Ga.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro