Domenica 26 Maggio 2024

A giugno fusione. Ex Saeco con Gaggia

Fusione imminente tra Versuni Manufacturing Italy e Gaggia Spa per rilanciare la produzione di macchine da caffè espresso. Accordo per la mobilità volontaria di lavoratori in esubero e piano industriale per la crescita delle vendite.

Verso la fusione per incorporazione, a giugno, di Versuni Manufacturing Italy Srl (ex Saeco) di Gaggio Montano (Bologna) con Gaggia Spa, azienda milanese dello stesso gruppo. E meccanismi condivisi, comprensivi di incentivi, per la mobilità volontaria di 25 lavoratori in esubero, su un totale di 205 unità in forza nell’azienda dell’Appenino bolognese. È questo, in sintesi, l’accordo siglato ieri in Regione durante il tavolo di crisi convocato dall’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla. Intesa sottoscritta dalle istituzioni presenti – oltre alla Regione, la Città metropolitana di Bologna con Sergio Lo Giudice e il Comune di Gaggio Montano con il sindaco Giuseppe Pucci – dai vertici della società, assistita da Confindustria Emilia Area-Centro, e dalle organizzazioni sindacali (Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil e Rsu), con l’obiettivo del rilancio dell’azienda del settore della produzione di macchine automatiche da caffè espresso a uso domestico. Il piano industriale relativo al marchio Gaggia in Italia, messo in campo dal gruppo internazionale per gli anni 2024-2026, ha l’obiettivo di sostenere la crescita delle vendite, anche con nuovi prodotti, rafforzando la rete commerciale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro