Domenica 19 Maggio 2024
ANTONIO LECCI
Cronaca

Uccisa a 18 anni. L’ultimo saluto a Saman. Fiaccolata e lutto cittadino

Oggi il funerale a Novellara (Reggio Emilia): cerimonia privata con rito islamico

NOVELLARA (Reggio Emilia)

La tomba di Saman Abbas si troverà all’ingresso del cimitero di Novellara. La vedranno tutti coloro che entreranno dal cancello sulla sinistra dell’ingresso. Non potrà passare inosservata, oltretutto accanto al luogo di arte e di ricordi dove riposano le spoglie di Augusto Daolio, il compianto cantante dei Nomadi, scomparso nel 1992. E dietro il luogo di sepoltura di Saman si trovano le tombe, semplici ma colorate, di alcuni bambini, deceduti in tenera età. Un luogo che già aveva un significato per il ricordo di Augusto e per i bimbi morti prematuramente. E che da oggi rappresenta un’occasione in più per meditare sul destino di Saman e di tante donne come lei uccise da una "cultura estremista" che ancora si manifesta, nel terzo millennio.

Alle 15 i funerali di Saman Abbas, in forma strettamente privata, nella giornata di lutto cittadino proclamato dal Comune di Novellara, come indicano anche i manifesti affissi nella cittadina. Per il breve rito di commiato, con rito islamico, è prevista la presenza di poche persone: il celebrante, Yassine Lafram, presidente dell’Unione comunità islamiche d’Italia, nella veste di imam, il fratello di Saman, Ali Haider, il prefetto Maria Rita Cocciufa e il sindaco Elena Carletti, in rappresentanza delle istituzioni pubbliche, oltre ad alcuni esponenti della comunità islamica locale. Alle 19, invece, dal piazzale del cimitero di Novellara – oggi chiuso al pubblico – è prevista la partenza di una fiaccolata diretta in piazza Unità d’Italia, con tappa al monumento dei Caduti per collocare un ritratto di Saman donato dal gruppo "Fuori fuoco" e realizzato con centinaia di immagini di donne reggiane, la deposizione di una corona di fiori e la recita di preghiere: del parroco don Giordano Goccini per la chiesa cattolica e dei rappresentanti delle altre comunità religiose presenti a Novellara.

Per la viabilità, restano chiusi al traffico il viale che porta al cimitero e alcuni percorsi ciclopedonali nello stesso quartiere. E il cimitero di Novellara resterà chiuso fino a domattina, anche per consentire il completamento della posa della lapide da installare sulla tomba di Saman Abbas. Da domani, dunque, i cittadini che lo desiderano potranno recarsi sul luogo dove, a quasi tre anni dalla morte, riposano le spoglie della ragazza pakistana uccisa a soli 18 anni di età, dopo essere stata sepolta in un casolare, rinvenuta solo grazie alle indicazioni di uno dei familiari rinviati a giudizio per quel delitto.

Per la giornata di lutto cittadino a Novellara è prevista l’esposizione delle bandiere a mezz’asta o abbrunate sugli edifici comunali e delle scuole, così come il divieto di attività musicali e di intrattenimento nei locali pubblici affacciati su piazza Unità d’Italia. Nessuna limitazione è prevista invece per negozi e aziende, ma agli organizzatori di eventi previsti nella giornata di oggi è stato chiesto comunque di partecipare al lutto rispettando un minuto di silenzio.