Prosegue inarrestabile in italia il calo delle vocazioni al sacerdozio: nel 2020, anno per il quale sono a disposizione le ultime statistiche, il totale dei preti in Italia era pari a 31.793 unità. Erano 38.209 nel 1990: la perdita, in trent’anni, è stata dunque del 16,5%, con 6.416 sacerdoti in meno. Ma solo negli ultimi dieci anni il clero è diminuito dell’11%. La flessione è stata solo parzialmente compensata dall’ingresso in Italia di un sempre maggior numero di sacerdoti stranieri. Se nel 2000 il 3,4% dei preti era straniero, nel 2010 la percentuale è salita al 6,6% e nel 2020 è arrivata all’8,3%.