1 Davanti al giudice

Ieri mattina, alla prima udienza davanti

al giudice civile dopo

il ricorso presentato

dai genitori della 13enne ravennate, con mamma

e papà erano presenti anche l’avvocato, uno psicologo e il pm Cristina D’Aniello. In questioni

di tale sensibilità e delicatezza la Procura deve rilasciare un parere, che in questo caso è risultato positivo

2 L’intervento

Anche se nel ricorso

il cambio di sesso viene chiesto prima della maggiore età, la madre precisa: "Non avverrà prima dei 18 anni, quando mia figlia avrà la giusta maturità per decidere

da sé". La famiglia considera invece urgente il cambio di nome "perché quello maschile le provoca stress, non

lo riconosce"