Una borsa di studio da 10mila euro, istituita dalla Fondazione Gimbe destinata a studenti, laureati, specializzandi,

dottorandi di ricerca, titolari di borse di studio o assegni di ricerca di tutte le professioni sanitarie sino a 32

anni compiuti. "Grazie a questa borsa di studio, attiva dal 2015 e intitolata a mio padre Gioacchino, scomparso 40 anni fa – spiega il presidente Nino Cartabellotta – negli

ultimi 5 anni giovani ricercatori hanno avuto l’opportunità di sviluppare progetti di rilevanza nazionale per

la sanità pubblica, la ricerca e la formazione".

Le candidature possono essere inviate fino

al 31 gennaio tramite

il modulo online:

www.gimbe4young.itborsa-gc-40.