La festa di compleanno al Monte Stella, uno dei parchi più frequentati di Milano. Il mix di alcol e droga, almeno così hanno riferito i ragazzi ai soccorritori. E il malore improvviso di una sedicenne, che ha perso i sensi ed è stata ricoverata in coma alla clinica De Marchi, salvo poi riprendersi ieri in mattinata. È la cronaca di quanto accaduto...

La festa di compleanno al Monte Stella, uno dei parchi più frequentati di Milano. Il mix di alcol e droga, almeno così hanno riferito i ragazzi ai soccorritori. E il malore improvviso di una sedicenne, che ha perso i sensi ed è stata ricoverata in coma alla clinica De Marchi, salvo poi riprendersi ieri in mattinata. È la cronaca di quanto accaduto domenica sera in via Terzaghi, a due passi dall’area verde in zona San Siro: all’arrivo dei sanitari del 118, attorno alla minorenne c’erano i suoi tre amici, due diciannovenni e un ventenne, uno dei quali ha compiuto gli anni proprio due giorni fa.

La sedicenne non rispondeva agli stimoli, e quindi è stata intubata e trasportata d’urgenza in ospedale; per fortuna, con il passare delle ore, il quadro clinico è nettamente migliorato, tanto che i medici hanno escluso il pericolo di vita per l’adolescente e ne hanno disposto il trasferimento in un reparto di degenza. Anche due dei tre ragazzi sono stati accompagnati in pronto soccorso, in condizioni molto meno gravi rispetto a quelle dell’amica; prima di salire in ambulanza, avrebbero riferito ai soccorritori di aver assunto alcolici e droga. A pochi metri dal luogo dell’intervento, dove è arrivata anche la polizia, sono state ritrovate anche alcune bottiglie vuote, residuo di una festa che ha rischiato di finire in tragedia.

Casi del genere si ripetono purtroppo periodicamente, soprattutto nei weekend. Lo scorso 2 settembre, un diciannovenne era stato soccorso in strada a Melzo, primo hinterland meneghino. Vittima di una grave intossicazione etilica, era stato trasportato in codice rosso in ospedale, per poi riprendersi. E una settimana prima una quattordicenne era stata soccorsa a Seregno, in provincia di Monza-Brianza: le era stato riscontrato un tasso alcolemico di 2,94.

N.P.