26 feb 2022

Missili e tank, terrore nel cuore del Paese Le bombe sui civili non piegano la resistenza

Esplosioni vicino alla centrale elettrica, distrutti venti blindati russi. Alle milizie di volontari ucraini distribuiti 18mila kalashnikov

alessandro farruggia
Cronaca

di Alessandro Farruggia Vladimir Putin ha chiesto una blitzkrieg, guerra lampo, per prendere Kiev, decapitare il governo ucraino e ottenere una capitolazione che aprisse la strada a un regime amico. Ed è per questo che mentre il resto dello sforzo bellico russo produce avanzamenti limitati sui fronti sud e soprattutto est tutta la concentrazione è messa sul fronte nord, dove si sta sviluppando la battaglia di Kiev. Il presidente Volodymyr Zelensky dice che "il nemico arriverà, è la notte più dura ma l’alba arriverà". È un fatto che a oggi gli ucraini difendono metro per metro il loro territorio. Una resistenza inattesa per i russi: 18mila fucili sono stati distribuiti ai civili. LA BATTAGLIA DI KIEV Dopo aver conquistato la zona di esclusione di Chernobyl ma non essere riusciti a prendere la città di Chernikov (nel cui fallito assalto sono stati distrutti una ventina di blindati russi) due colonne corazzate russe – almeno un paio di centinaia di mezzi l’una tra tank e BTR trasporto truppe – si sono mosse verso Kiev. La prima direttrice d’attacco ha portato ieri alla conquista di Konotop, a nord-est di Kiev, e ad avanzare verso Nizhin e Kozeletz, dove è stata fermata dagli ucraini. L’obiettivo dei russi era raggiungere la città satellite di Brovary, appena ad est di Kiev. Ma per ora è fallito. Meglio ha fatto la seconda colonna che muovendo da Chernobyl (rinforzata da truppe aviotrasportate a Gomel, in Bielorussia), si è divisa in due tronconi, uno ha ingaggiato durissimi combattimenti a Ivankiv, e ha avanzato fino all’aeroporto di Gostomel – teatro l’altro ieri di un fallito attacco aviotrasportato russo – e nella zona di Irpin, Vorzel e Bucha, dove è stata fermata. Una nucleo mobile – due dozzine di blindati veloci, ruotati, niente tank – seguendo il corso del fiume Dnepr, ha avanzato in ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?