Chiara Bordi (Instagram)
Chiara Bordi (Instagram)

Milano, 16 settembre 2018 - "Fai schifo, vattene a casa e non fare pena agli italiani che ti votano xke sei storpia". Sono i pesanti insulti arrivati via social a Chiara Bordi, la 18enne di Tarquinia, in provincia di Viterbo, concorrente di Miss Italia 2018, che sfilerà sulla passerella del concorso di bellezza con una protesi alla gamba sinistra dopo essere stata vittima cinque anni fa di un incidente in motorino. A scriverli una donna di nome Mirella alla quale Chiara, studentessa dell’ultimo anno del liceo classico e barista nel periodo estivo, ha deciso di rispondere con un lungo post pubblicato nelle Stories di Instagram.

"A me il commento della ‘signora’ – scrive la 18enne – scivola completamente addosso. Mi dispiace molto per lei perché a me mancherà pure un piede ma a lei manca cervello e cuore, e quelle - sottolinea - sono le uniche due vere qualità che, secondo me, contano". "Dietro tutta questa cattiveria – continua – si nascondono frustrazione e insoddisfazione personale di gente che, invece di lottare contro i lati negativi della propria vita e cambiarli, preferisce cercare di scoraggiare gli altri e portarli al loro stesso livello. È molto più facile stare dietro a un computer a insultare i traguardi altrui che alzarsi e combattere contro la vita, per poi godersela".

Miss Italia 2018, le finaliste a Venezia (Ansa)