Diletta Leotta (Instagram)

Milano, 14 settembre 2018 - Le principali novità di Miss Italia 2018 sono - non necessariamente in quest'ordine: la finale si disputerà a Milano (lunedì alle 21,10 su La7) e il concorso verrà presentato da Diletta Leotta (sì, vabbe', c'è anche Francesco Facchinetti, pazienza, non si può avere tutto). Partiamo da quello che vi interessa di più e cioè Milano, anzi no, la Leotta.

Reduce dall'esordio su Dazn per commentare le partite di serie A della piattaforma digitale, la giornalista ora sarà alle prese con Miss Italia, concorso al quale partecipò nel 2009 salvo essere eliminata alle semifinali. "Sono la dimostrazione che se ti impegni ce la puoi fare anche quando non tutto va bene". Poiché Diletta ha 27 anni, è comunque ancora in corsa per partecipare, visto che il limite di età è stato portato a 30 anni.

Qualche domanda. Se potessi vivere in un altro periodo storico (classica domanda del concorso)? "Preferisco questo". Se ti portassero in questo momento all'aeroporto, dove vorresti andare? "Catania". Di questi tempi, con MeToo e tutto il resto, con i concorsi di bellezza bisogna stare attenti a non trasformarli in una sfilata come quelle delle mucche al foro boario di una volta... "Non mi sembra carino chiamare mucche le nostre concorrenti, sono ragazze giovani e spigliate che sono pronte a mettersi in gioco". Che differenza c'è tra commentare una partita e un concorso di bellezza? "Si lavora molto in entrambi i casi, e poi non è la mia prima volta in un settore che non è lo sport. Per esempio, ho presentato Rds Academy e Lord of the Bikes".

Ha studiato le biografie delle concorrenti come studia quelle dei calciatori? "Certamente. So tutto di loro". Ha già qualche preferenza? "Sono tutte simpatiche. Hanno tutte voglia di mettersi in gioco per sfruttare al meglio questa possibilità e raggiungere il grande pubblico". Che consiglio darebbe loro? "Essere se stesse, raccontarsi, soprattutto divertirsi". Infatti il concorso verrà strutturato più come un talent che come una sfilata di bellezze. Anche se Patrizia Mirigliani, patron o patronessa della manifestazione, ha tenuto subito a precisare: "A Miss America si discute se eliminare il costume da bagno. Ma siamo matti?". Brava.

Passiamo alle cose pratiche. Due serate su La7: domenica (le selezioni, condotte da Carolina Di Domenico, ore 20,30) e lunedì ( 21.10) la finale. Ospiti musicali: Elodie con Michele Bravi, Gue Pequeno e gli Offenbach. Le finaliste sono 33, le regioni più rappresentate Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Marche. 23 diplomate, le altre stanno per esserlo. 23 con i capelli castani, 8 biondi, una neri e una biondo-rame (leggo sul comunicato). Le più grandi hanno 26 anni, 10 ne hanno 18, la media è di 20. Due sono gemelle. Cinque praticano sport a livello agonistico. Una ha una protesi alla gamba. 33 sono bellissime.