Ferragni, sold out la tuta grigia (da 600 euro) del video di scuse sul caso pandoro Balocco

Impossibile dire se sia stato per l’effetto del filmato postato dalla influencer, ma sul sito ufficiale il capo d’abbigliamento in cachemire è esaurito

Roma, 21 dicembre 2023 – Dopo il pandoro (scaduto) griffato Ferragni rimesso in vendita su e-bay per diverse centinaia di euro, ora è il turno della tuta grigia indossata da Chiara Ferragni nel video di scuse per "l'errore di comunicazione" fatto nell'iniziativa benefica legata al pandoro Balocco: su internet è sold out (esaurita).

Chiara Ferragni nel video si scuse e la tuta grigia sold out sul sito di Laneus
Chiara Ferragni nel video si scuse e la tuta grigia sold out sul sito di Laneus

Mistero dei meccanismi della comunicazione, dell'era social e dell'emulazione. Anche se l'esempio non è, in questo caso, dei migliori. Fatto sta che sul sito internet Laneus, la tuta Jumpsuit grigia (quella indossata appunto dalla Ferragni nel video di scuse) è sold out. Esaurita nonostante il prezzo non sia proprio per tutte le tasche: 600 euro.

Nonostante qualche decina di migliaia di follower, dopo il caso Pandoro Balocco, abbiamo deciso di non seguire più la Ferragni sui social restano ancora 29,6 milioni i suoi seguaci su Instagram. E che la tuta sia stata acquistata perché indossata dall'influencer o per accaparrarsi un capo d'abbigliamento (magari per poi rivenderlo a prezzo maggiorato) diventato superfamoso dopo che lei lo ha indossato nel video, poco importa.

"Con il suo jumpsuit del brand Laneus Chiara Ferragni ha vinto un'altra battaglia. E' riuscita a provocare indignazione, commozione e il sold out del capo in cachemire. Chapeau. La nota influencer, tra le lacrime, ha vinto un'altra battaglia. E' il suo mestiere, supportata indubbiamente da una squadra di esperti e attenti consiglieri" lo ha dichiarato all'Adnkronos Edoardo de' Giorgio, esperto di marketing, professore in alcune importanti Accademie di Moda Italiane, consulente tv.

Approfondisci:

Chiara Ferragni e la Balocco multate dall’Antitrust per il pandoro griffato

Chiara Ferragni e la Balocco multate dall’Antitrust per il pandoro griffato

"Si è parlato anche di un 'confronto' voluto con l'attivista di origine palestinese Salma Shawa che indossava un completo molto simile al suo. A mio avviso solo un caso fortuito, nessuna 'forzatura' politica. Del resto il grigio è il colore che si addice perfettamente a momenti di difficoltà. Ma non dimentichiamo che la Ferragni, influencer e amata dalla moda – prosegue – ha scelto una tonalità e un capo che vanno per la maggiore. Magari da indossare per lo shopping quotidiano o per accompagnare i figli a scuola con sneaker, piumino bianco e sciarpona con frange".

"E' pur vero che in questi ultimi giorni molti ammiratori della Ferragni l'hanno abbandonata sui suoi social – ha proseguito De' Giorgio – ma il sold out della sua jumpsuit dimostra ancora quanto sia amata e ricercata. Un mea culpa organizzato a tavolino nelle scuse e nell'abito dimostra quanto Chiara Ferragni, nonostante tutto, sia ancora seguita e imitata".