De Laurentiis arriva al porto di Napoli con la moglie (Ansa)
De Laurentiis arriva al porto di Napoli con la moglie (Ansa)

Napoli, 11 settembre 2020 - Il giorno dopo la nortizia della positività al Covid del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è il giorno delle prese di posizione e delle critiche al numero uno del Napoli che mercoledì sera aveva partecipato all'assemblea della Lega di Serie A pur non stando già bene e senza indossare la mascherina.

Durissimo il virologo Andrea Crisanti, direttore di Microbiologia all'università di Padova, intervenuto ad 'Agorà' su RaiTre:  "Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è stato irresponsabile, una persona che sta male dovrebbe rimanere a casa, specie in queste situazioni. Una persona come lui dovrebbe dare esempio avendo una elevata visibilità". 

Altrettanto critico è il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "È stato un comportamento assolutamente censurabile". Queste le parole di De Magistris sempre ad Agorà Rai Tre, condotto da Luisella Costamagna.

Ora dopo la posiività di De Laurentiis tutti i presidenti e i manager che hanno partecipato all'assemblea all'Hotel Hilton di Milano dovranno sottoporsi ai test come da protocollo. Alxuni si sono già messi in isolamento.

Coronavirus Italia, il bollettino dell'11 settembre

Il medico

"Ho sentito ieri De Laurentiis, in partenza verso Napoli e poi verso Roma. Era preoccupato, ha confuso i sintomi con un'intossicazione da frutti di mare. Ovviamente la febbricola ha dato la conferma che si trattasse del virus". In diretta a 'Punto Nuovo Sport Show' è intervenuto il prof. Vincenzo Mirone, responsabile scientifico della consulta medica SSC Napoli e responsabile degli screening attraverso tamponi Covid-19 per lo staff ed i giocatori del Napoli: "Ora è già in terapia, ma vista la scarsità di sintomatologia può contenere il virus tranquillamente Al momento è in casa, i colleghi della Cattolica gestiranno i controlli quotidiani, l'ho sentito molto tranquillo. Jacqueline, dal punto di vista della temperatura, è un pò più alta, ma è tutto sotto controllo. Aurelio è una persona attentissima alla salute, spesso ne parliamo insieme, direi quasi maniacale nella gestione della propria giornata quotidiana tra cibo e quant'altro. Non è un soggetto superficiale, è estremamente attento, poi il Covid può colpire chiunque".

La squadra

Sono tutti negativi i tamponi a cui sono stati sottoposti ieri i giocatori del Napoli. Lo si apprende da una fonte qualificata del club azzurro. Dopo il tampone positivo al presidente De Laurentiis c'era il timore di altri contagi ma il test di ieri ha dato esito negativo. Si gioca regolarmente al San Paolo, ore 18, la prevista amichevole contro il Pescara.