Roma, 30 luglio 2021 - Ancora sopra i 6mila i nuovi contagi Covid nel bollettino di oggi, sull'epidemia da Coronavirus in Italia, diffuso dal ministero della Salute. I dati del monitoraggio dell'Iss in mattinata avevano anticipato che nell'ultima settimana sono risaliti quasi tutti i valori (qui i nuovi parametri dell'ultimo Decreto Covid). L'indice Rt è balzato a 1,57 (contro 1.26 di venerdì scorso), mentre l'incidenza settimanale ogni 100mila abitanti raggiunge la soglia di 58 (contro 41). E cresce anche l'indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero: al 20 luglio è a 1,46 (range 1,38-1,55), rispetto alla settimana precedente in cui era 1,16.

Variante Beta in Italia: cosa sappiamo e il rischio "escape" sul vaccino

Green pass e quarantene: le regole

Viaggi all'estero, dal Green pass al Plf: cosa serve

E resta al centro del dibattito il green pass, "lo strumento che ci permette di evitare nuove chiusure o passi indietro", ha dichiarato il sottosegretario alla Salute, Andrera Costa. "E' chiaro - ha proseguito - che stiamo chiedendo un ulteriore sforzo ai cittadini e agli operatori e credo che ci sia la diponibilità da parte del governo di comprendere in questi giorni che tipo di azioni correttive possiamo apportare per renderne l'applicabilità più fluida e più corretta". In tal senso, "credo che si possa valutare l'ipotesi 'no green pass' ai ristoranti dentro gli alberghi quando i ristoranti fanno un servizio esclusivo alla clientela dell'albergo - ha dettagliato Costa -. Questo è un tema che è stato posto con forza anche dalle associazioni di categoria e credo sia un tema sul quale valga la pena fare una riflessione. Abbiamo qualche giorno di tempo per comprendere se possiamo dare questo tipo di risposta". 

In aumento la variante Beta, più resistente ai vaccini

Nuova mappa Ecdc

Covid, il bollettino del 30 luglio

La mappa dei contagi in Italia del 30 luglio

Sono 6.619 i nuovi contagi da Coronavirus Sars-CoV-2 oggi in Italia, secondo i dati dell'ultimo bollettino del ministero della Salute. Si registrano altre 18 vittime. In Italia ieri i casi erano stati 6.171 e i decessi 19. I nuovi morti portano a 128.047 il totale delle vittime da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 247.486 tamponi, e il tasso di positività è al 2,67%, stabile rispetto a ieri (2,7%).  In aumento le persone ricoverate in ospedale con sintomi che sono 1.812 (+82 da ieri), mentre sono 201 i ricoverati in terapia intensiva (+7 rispetto a ieri), con 20 ingressi nelle ultime 24 ore. Sono 4.132.510 i dimessi e i guariti (+2.117) e 82.962 gli attualmente positivi (+4.478).

Sommario

Le notizie locali / Veneto

Torna a superare quota 1.000 in un giorno i nuovi positivi al Covid in Veneto. Nelle ultime 24 ore sono stati 1.043 i casi di contagi rilevati con i tamponi, che sono stati 42.282, per una incidenza del 2,47%. Il totale degli infetti dal febbraio 2020 sale così a 435.954. Stabili invece i decessi, fermi a 11.641. Presentando i dati, il presidente Luca Zaia ha osservato che il modello matematico cui si affida la Regione prevedeva che in questa settimana la crescita dei casi giornalieri potesse arrivare anche a 1.500. Salgono di conseguenza anche soggetti in isolamento, 11.927, mentre prosegue la discesa dei dati ospedalieri: il totale dei ricoverati è pari a 156 (-9), dei quali 139 (-8) in area medica e 17 (-1), in terapia intensiva.

Lazio

"Oggi su quasi 11mila tamponi nel Lazio (-911) e oltre 19mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 845 nuovi casi positivi (+65), 4 decessi (riferiti a recuperi di notifiche), i ricoverati sono 290 (+17), le terapie intensive sono 44 (+5) i guariti sono 211". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,8%. I casi a Roma città sono a quota 480 - aggiunge -. Restano stabili i tassi di occupazione in Area medica e Terapia intensiva, lontani da soglie di rischio, non assistiamo a criticità sulla rete ospedaliera. Resta assolutamente prioritario vaccinarsi e completare il percorso di vaccinazione".

Sicilia

Casi Covid in lieve crescita in Sicilia nelle ultime 24 ore. I nuovi positivi, leggendo i dati del ministero della Salute, sono 724 (+5) ciò a dispetto del numero inferiore di tamponi processati, 13.233 e che determina un tasso di positività del 5,47%. Lievissimo incremento dei decessi, 4 (+1). I guariti oggi sono 200, gli attualmente positivi salgono a 9.995 con un incremento di 520 unità. A crescere lievemente sono pure i ricoveri nei reparti ordinari, 268 (+1), altrettanto per le terapie intensive con 30 degenti ospitati (+1) e 3 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare ci sono 9.697 persone. 

Toscana

In Toscana sono 251.332 i casi di positività al Coronavirus, 720 in più rispetto a ieri. I guariti crescono dello 0,02% e raggiungono quota 237.979 (94,7% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.351 tamponi molecolari e 5.155 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,3% è risultato positivo. Sono invece 7.158 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 10,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 6.441, +11,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 141 (16 in più rispetto a ieri), di cui 14 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registra un nuovo decesso: un uomo di 90 anni.

Toscana, il 16% degli insegnanti non si è vaccinato. Boom tra i ventenni

Lombardia

Sono 678 i nuovi casi di Covid-19 in Lombardia, a fronte di 36.583 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo l'1,8%. Nelle ultime 24 ore è morta una persona, per un totale di 33.823 decessi da inizio pandemia. Cala il numero dei pazienti in terapia intensiva: sono oggi 26, 4 meno di ieri. I ricoverati nei reparti ordinari, invece, sono 5 più di 24 ore fa, per un totale di 211. 

Emilia Romagna

Sono 544 nuovi positivi di oggi in Emilia Romagna, su 24.658 tamponi eseguiti, con un tasso di positività del 2,2%Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 83 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 373.860. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 6.490 (+460 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.279 (+444), il 96,7% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si è registrato un nuovo decesso: si tratta di una donna di 99 anni di Parma. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione restano quindi 13.282. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 14 (+1 rispetto a ieri), 197 quelli negli altri reparti Covid (+15). 

Campania

Sono 355 i positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 7.069 tamponi processati. Sono cinque, in totale, i morti riportati nel bollettino di oggi: una persona è deceduta nelle ultime 48 ore, quattro in precedenza ma registrate ieri. Sono 189 i posti letto di degenza occupati su 3.160 disponibili e 12 i ricoverati in terapia intensiva su 656 posti letto complessivamente disponibili in Campania.

Sardegna

La Sardegna ha l'indice Rt più alto d'Italia, pari a 2.44 e la cabina di regia del ministero della Salute e dell'istituto superiore di Sanità nel report diffuso oggi colloca l'isola fra le 20 regioni a rischio moderato. Oggi si sono registrati 308 contagi, in calo rispetto ai 413 di 24 ore prima. Si segnala anche 1 decesso.

Piemonte

Il Piemonte ha comunicato 287 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 32 dopo test antigenico), pari all'1,3% di 21.810 tamponi eseguiti, di cui16.232 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 369.626. I ricoverati in terapia intensiva sono 5 (+1 rispetto a ieri), negli altri reparti sono 72(- 4 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.147. Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato dall'Unità di Crisi della Regione e il totale rimane quindi 11.699. I pazienti guariti sono complessivamente 355.703(+69 rispetto a ieri).

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 11.859 test per l'infezione da Covid e sono stati rilevati 248 casi positivi. Non sono stati segnalati decessi. Il tasso di positività in Regione sale al 2,1% rispetto all'1,3% di ieri. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.885.860 test; 246.971 sono i pazienti guariti; 2.159 sono i casi attualmente positivi. 

Umbria

Sono 157 i nuovi casi di posotività al Covid accertati nelle ultime 24 ore in Umbria, dove si registra un ricovero in meno rispetto a ieri: sono 16 in tutto, due dei quali (dato invariato) in terapia intensiva. Secondo i dati della Regione aggiornati al 30 luglio, i guariti sono 18 e non ci sono stati altri decessi (1.424 dall'inizio della pandemia). Gli attualmente positivi sono 1.586 (139 in più di ieri).

Le altre Regioni

Ventisette casi Covid e 10 ricoveri si registrano oggi in Alto Adige. Nessun decesso e 10 nuovi casi positivi, invece, in Valle d'Aosta. In Basilicata sono 37 i nuovi casi di contagio, su un totale di 892 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono 112 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, 13 in Molise, 108 in Calabria e 151 nelle Marche. In Friuli Venezia Giulia, su 4.087 tamponi molecolari, sono stati rilevati 82 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,01%. Anche la Liguria registra 122 nuovi positivi. 

Le altre notizie 

"I No Vax? Una piccola minoranza". Mughini: rabbia amplificata dal web

La proposta di Biden: 100 dollari ai nuovi vaccinati

Covid, troppi casi a Hollywood: stop alle produzioni