Green pass e viaggi dall'estero (Ansa)
Green pass e viaggi dall'estero (Ansa)

Roma, 29 luglio 2021 - L'estate in tempi di pandemia da Covid comporta giocoforza decisioni da prendere nei confronti dei Paesi stranieri - dalla quarantena al Green pass - da cui arrivano i turisti e in cui vanno gli italiani, e che applicano a loro volta norme anti-Covid. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza che prevede che "i certificati vaccinali e di guarigione dalla Gran Bretagna potranno essere utilizzati ai fini del Green pass sul territorio italiano". È inoltre confermata la mini quarantena di 5 giorni anche dalla Gran Bretagna.

Il bollettino con i contagi del 30 luglio

Per quanto riguarda la quarantena per i Paesi extraeuropei, è confermato l'isolamento di 10 giorni, fatta eccezione per quelli della lista raccomandata dall'Ue per i quali la quarantena è ridotta a 5 giorni (tra cui appunto il Regno Unito). Per i Paesi europei e dell'area Schenghen, oltre che per Canada, Giappone, e Stati Uniti, è prorogato il regime di ingresso con i requisiti della certificazione verde. 
Il ministero comunica che Speranza ha firmato "un'ordinanza con cui si prorogano le misure restrittive relative all'ingresso in Italia da India, Bangladesh, Sri Lanka e Brasile". 

Leggi anche: La nuova mappa Ecdc: Sicilia e Sardegna rosse - Covid Italia: il bollettino del 29 luglio - La situazione di oggi nel mondo