Elena Bonetti (Ansa)
Elena Bonetti (Ansa)

Roma, 17 marzo 2021 - "Le prime risorse, quelle emergenziali messe in campo, sono già tante per una scelta politica chiara di questo governo di sostenere le famiglie e hanno già dato una prima risposta. Nei prossimi provvedimenti stiamo cercando le risorse, perché le famiglie devono avere tutti gli aiuti, in particolare le lavoratrici e i lavoratori, perché la cura dei figli va condivisa tra donne e uomini". Così la ministra alle Pari opportunità e alla famiglia, Elena Bonetti, entrando a Palazzo Chigi per la riunione di maggioranza con il premier Mario Draghi sul Dl sostegni.  

"Lo smart working è una forma di lavoro agile, ma non è certamente uno strumento di welfare - mette in chiaro l'esponente di Iv -. E' uno strumento che può aiutare in questa momento, in un'organizzazione straordinaria della vita delle famiglie, ma servono strumenti, in particolare per chi ha bambini più piccoli, ad esempio l'estensione del voucher baby sitter per chi ha bambini piccoli e si trova in condizioni di lavoro agile".