Una dedica speciale, quella che Filippo Tortu, fresco vincitore della 4x100 maschile alle Olimpiadi di Tokyo, ha voluto rivolgere alla popolazione sarda.

"A tutti i sardi che hanno visto la loro amata terra bruciare, gli sforzi di una vita andare in fumo, il bestiame soffocare, il proprio lavoro sparire col vento... – ha premesso il campione velocista –. A voi dedichiamo questa piccola gioia, che possa alleviare il dolore di queste settimane infernali".

Un tweet accompagnato da una foto che ritrae Tortu, nato a Milano da padre originario di Tempio Pausania, abbracciato con Lorenzo Patta, sardo di Oristano.

Ache ieri, infatti, la Sardegna è stata flagellata dai roghi: ben sei quelli segnalati in altrettanti punti dell’isola, e in quattro occasioni sono dovuti intervenire i mezzi aerei del Corpo forestale.