Silverstone, 16 luglio 2017 -  Doppietta Mercedes nel Gp di Silverstone 2017, decimo appuntamento del Mondiale di Formula 1. Lewis Hamilton domina la gara, chiudendo davanti a Valtteri Bottas e alla Ferrari di Kimi Raikkonen. Sfortunatissime le Ferrari: Raikkonen perde il secondo posto per un problema alla gomma anteriore sinistra che lo costringe a rientrare ai box; pochi minuti e Vettel fa uguale, vittima di una foratura nello stesso pneumatico del compagno. Il pilota tedesco deve abbandonare la terza posizione e chiude settimo, conservando per un soffio la testa del Mondiale. Prima di lui, quarta e quinta, le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, sesta la Renault di Hulkenberg. Nella classifica piloti, dopo il Gran Premio di oggi, il tedesco della Ferrari è in testa con 177 punti, Hamilton segue a 176, poi Bottas a 154 e quindi Ricciardo a 117. Quinto Raikkonen a quota 98.

LA GARA - Un successo mai in discussione, quello del britannico, in testa dal primo all'ultimo giro dopo essere partito dalla pole position conquistata nelle qualifiche. Per Hamilton - autore del giro piiù veloce - è il quinto centro a Silverstone, come Jim Clarke, quarto conescutivo. Le emozioni sono arrivate dalla lotta per il podio, con Vettel infilato da Bottas a 7 giri dalla fine, quando la sua Ferrari – con gomme decisamente più provate rispetto a quelle del finlandese – è apparsa inerme al cospetto della Mercedes. Quindi il colpo di scena: doppio pit stop per le Ferrari per problemi alle gomme. E il Mondiale, per la casa di Maranello, si complica maledettamente. 

.Formula 1 Gp Silverstone 2017, orari tv (diretta Sky e differita Rai)

L'ordine di arrivo del Gran Premio di Gran Bretagna.
1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1:21:27.430
2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes +00:14.063
3. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 00:36.570
4. Max Verstappen (Ola) Red Bull 00:52.125
5. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 01:05.955
6. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 01:08.109
7. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 01:33.989
8. Esteban Ocon (Fra) Force India a 1 giro
9. Sergio Perez (Mex) Force India a 1 giro
10. Felipe Massa (Bra) Williams a 1 giro.
11. Stoffel Vandoorne (Bel) McLaren a 1 giro
12. Kevin Magnussen (Dan) Haas a 1 giro
13. Romain Grosjean (Fra) Haas a 1 giro
14. Marcus Ericsson (Sve) Sauber a 1 giro
15. Daniil Kvyat (Rus) Toro Rosso a 1 giro
16. Lance Stroll (Can) Williams a 1 giro
17. Pascal Wehrlein (Ger) Sauber a 1 giro.

Ritiri: Fernando Alonso (Spa) McLaren, Carlos Sainz Jr (Spa) Toro Rosso, Jolyon Palmer (Britain) Renault.

MOMENTI CLOU 

- Vince Hamilton davanti a Bottas. Kimi terzo, Seb finisce settimo. 

Giro 50 - Colpo di scena prima per Raikkonen, poi per Vettel: le Ferrari rientrano ai box per problemi alle gomme e perdono posizioni. 

Giro 49 - Giro veloce di Lewis Hamilton. Bottas a quattro secondi da Raikkonen: guadagna più di un secondo a giro. 

Giro 44 - Bottas passa Vettel e si lancia all'inseguimento di Raikkonen. 

Giro 42 - Hamilton sembra imprendibile e guida con oltre 13 secondi su Raikkonen. La sfida si accende per il terzo posto, con Vettel che deve difendersi dal ritorno di Bottas. 

Giro 34 - Finisce il Gran Premio di Fernando Alonso, fuori per problemi al motore. 

Giro 33 - Bottas rientra ai box, pit stop velocissimo. Rientra in quinta posizione dietro a Vettel e Raikkonen. Si ferma anche Ricciardo che rientra in nona posizione

Giro 27 - Dopo i pit stop, Vettel è quarto davanti a Verstappen. Terzo Kimi. Bottas, secondo dietro Hamilton, deve ancora rientrare

Giro 19 - Vettel primo a fermarsi ai box. Monta gomme soft e rientra sesto dietro Hulkenberg.

Giro 13 - Vettel supera Verstappen che lo infila a sua volta. Bottas nel frattempo si avvicina al tedesco

Giro 12 - Raikkonen a 3 secondi da Hamilton, Vettel vicinissimo a Verstappen. 

Giro 7 - Bottas infila Hulkenberg ed è quinto. Ora punta Vettel che è incollato a Verstappen

Giro 5 e 6 - Via la safety car: Hamilton davanti, poi Kimi, Verstappen e Vettel. Bottas passa Ocon e risale in sesta posizione, Ricciardo finisce nell'erba e rientra in 18esima posizione

- Nuvole nere all'orizzonte, rischio pioggia.

- Scontro fra le due Toro Rosso: fuori Carlos Sainz. Safety car in pista

- Partenza fulminea di Hamilton. Raikkonen mantiene la terza posizione, Verstappen passa Vettel che è quarto. Lewis allunga subito, Bottas è settimo. 

- Fumo bianco dal posteriore di Vettel che prende il via comunque regolarmente.

- Problemi per Palmar che deve fermarsi sull'erba. Serve un ulteriore giro di formazione. 

Tutto pronto per la partenza del Gp di Silverstone. Sopresa in griglia: fa capolino l'attore Owen Wilson. Per le Ferrari, sulla carta, dovrebbe essere una gara in difesa. Le Mercedes sul circuito inglese sono sembrate avere una marcia in più, sia nelle libere sia durante le qualifiche. 

Rivivi la diretta del Gran Premio

LE VOCI DEI PROTAGONISTI -  . "E' una sensazione che non posso descrivere, è fantastico - dice un euforico Hamilton -. Sono fiero di vedere tutte queste bandiere. Sono fiero di aver fatto qualcosa per voi che mi avete spinto a non fare un errore", dice ancora il pilota Mercedes. E aggiunge: "Anche Valtteri ha fatto una bella gara: è stato un weekend fanstastico per il team". Alla domanda sul Mondiale, Lewis risponde scherzando: "Il mio piano è quello e poi voglio partecipare a 'Cars 4'". Soddisfatto anche Bottas: "Non è stata una gara facile per me, con molti sorpassi complicati, ma la strategia è stata perfetta". E amette: "Con il problema di Raikkonen abbiamo avuto un pizzico di fortuna". 

Musi lunghi in casa Ferrari. "No, non è stata colpa dei detriti in pista, non so che problema hanno avuto le gomme", dice un Vettel con pochissima voglia di parlare. Quindi spiega: "È stata una gara difficile fin dall'inizio. I freni hanno cominciato a bruciare mentre ero sulla griglia e poi sono rimasto per tanti giri dietro Verstappen. Sono riuscito a passarlo solo grazie al pit stop. Il suo comportamento in pista? Non sono io a dover giudicare". 

Scuro in volto anche Kimi Raikkonen. "Per gran parte della gara la macchina è andata bene - dice sul podio -. Loro erano più veloci mentre noi abbiamo faticato ad esserlo in alcuni punti. E' stata la solita situazione sfortunata". Poi rincara:  "E' una sfortuna che continua a seguirci. Non so perché l'anteriore sinistra continuava a perdere la copertura e sono stato costretto a tornare ai box e sostituire le gomme". E conclude: "Non sono molto contento del terzo posto, ma è pur sempre un podio".

WAGSF1_21527559_193824

La classifica piloti aggiornata
1. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 177 punti
2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 176
3. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes 154
4. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 117
5. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 98
6. Max Verstappen (Ola) Red Bull 57
7. Sergio Perez (Mex) Force India 52
8. Esteban Ocon (France) Force India 43
9. Carlos Sainz Jr (Spain) Toro Rosso 29
10. Nico Hulkenberg (Ger) Renault 26
11. Felipe Massa (Bra) Williams 23
12. Lance Stroll (Can) Williams 18
13. Romain Grosjean (Fra) Haas 18
14. Kevin Magnussen (Dan) Haas 11
15. Pascal Wehrlein (Ger) Sauber 5.

WARD_22029647_230551

Classifica costruttori:
1. Mercedes 330
2. Ferrari 275
3. Red Bull 174
4. Force India 95
5. Williams 41
6. Toro Rosso 33
7. Haas 29
8. Renault 26
9. Sauber 5
10. McLaren 2.

Lo scudo di Vettel

image